Dopo mesi di dichiarazioni d'amore, provocazioni e litigi vari tramite social-network, finalmente è arrivato il giorno delle nozze per Wanda Nara e Mauro Icardi. Il Matrimonio, in rito civile, si è tenuto a San Isidro, in Argentina, martedì 27 maggio. La cerimonia è avvenuta in forma privata, con pochi invitati, circa dodici, tra amici e parenti stretti.

Tuttavia, una volta diffusasi la voce che al municipio di San Isidro si stava celebrando il matrimonio della tanto chiacchierata coppia Icardi-Nara, una folla gremita si è assiepata nei dintorni dell'edificio per attendere e salutare gli sposi. L'attaccante dell'Inter si è presentato molto elegante, con un abito firmato Dolce&Gabbana completato da gilet e camicia bianca. Wanda Nara, invece, aveva un abito bianco con gonna che arrivava all'altezza del ginocchio. In barba a tutte le tradizioni, entrambi gli sposi sono arrivati in orario, mentre è stato il giudice ufficiante a farsi attendere per più di un'ora. Alle nozze non era presente il papà della donna, fresco di separazione dalla moglie. Avrà probabilmente voluto evitare imbarazzi durante un giorno di felicità per la figlia.

A proposito di felicità, il fatidico "sì" della coppia è arrivato dopo giorni di ulteriori polemiche che hanno coinvolto ancora Maxi Lopez, ex marito di Wanda Nara. Sono state infatti pubblicate delle telefonate molto pesanti fra i due, in cui volano anche insulti e minacce gravi, pronunciati alla presenza dei tre figli Valentino, Constantino e Benedicto. Ci si augura che, celebrate ormai le nozze e in attesa della maxi-festa che si terrà il 7 giugno con numerosi invitati del jet-set e del mondo del calcio, sia stata scritta la parola "fine" su quest'intrigo sentimentale tra Wanda Nara, Mauro Icardi e Maxi Lopez che per mesi ha invaso le pagine dei giornali di Gossip e quelle dei social-network. La bionda Wanda ha lanciato un segnale importante, cambiando subito il suo cognome su Twitter da Nara a Icardi: vorrà forse voltare pagina definitivamente e godersi il tanto sospirato matrimonio con l'amato Maurito.