Ormai la prima stagione del Segreto sta per giungere a termine e con essa anche le anticipazioni e gli intrighi tendono a diminuire, ragion per cui abbiamo deciso di iniziare a svelarvi qualcosa riguardo quella che sarà la seconda stagione della soap opera spagnola. A partire dalla metà del prossimo settembre, Canale 5 a partire dalle ore 16:00 proporrà il proseguimento delle vicende di Puente Viejo: tra i tanti protagonisti troveremo sicuramente Martin Castro, ben sedici anni dopo.

L'attore sarà quasi sempre al centro dei riflettori della telenovela, un po' come lo è stato Tristan Castro (Alex Gadea) in questa prima stagione.

Conosciamo tutti il destino crudele di Martin, che trascorrerà questi anni rinchiuso in un convento per volere di Suor Calvario (Sara Ballesteros). Molto probabilmente quando metterà piede a Puente Viejo avrà l'età di ventitre anni, non sarà più Martin, ma verrà chiamato Gonzalo e sarà un seminarista che sconvolgerà il piccolo paesino.

Fin dal suo arrivo capiremo la sua voglia di stravolgere tutto, con la forza della madre Pepa Aguirre (Megan Montaner) inizierà ad occuparsi della giustizia del Paese, e non a caso dovrà occuparsi subito di un incidente avvenuto su lavoro. Insomma, vi assicuriamo che sarà un personaggio che saprà sorprendervi, regalarvi emozioni senza deludere le vostre aspettative.

Inoltre fin dal suo arrivo a Puente Viejo non rivelerà la sua vera identità perché ha un secondo fine, quale potrà mai essere? Avrà a che fare con la morte di sua madre? Lo scopriremo nelle prime puntate della nuova stagione del Segreto, quindi vi consigliamo di non perdervi il prossimo grande inizio.

I migliori video del giorno

Nel frattempo non ci resta che goderci queste ultime battute della stagione in corso, ormai mancano poche puntate e le emozioni si susseguiranno una dietro l'altra. Dobbiamo in conclusione farvi sapere che il palinsesto mediaset per la prossima settimana non prevede l'appuntamento serale del mercoledì, ovviamente non conosciamo i motivi di questa programmazione ballerina.