Nelle prossime puntata de Il Segreto troveremo la bella Maria Castaneda al centro delle attenzioni di Puente Viejo. Dopo aver comunicato ai suoi parenti più stretti la decisione di voler sposare Fernando, lasciandoli allibiti, si rende conto di aver preso una scelta dettata dalla delusione, cosi torna a combattere per riprendersi il suo amore Gonzalo. Tenteranno in ogni modo di essere felici insieme, ma gli ostacoli da superare son tanti. Fernando infastidito dal passo indietro di Maria e preso da una gelosia tremenda, violenta la ragazza lasciando cadere tutti i sospetti su Gonzalo, che successivamente viene arrestato dalla Guardia Civile

Arrestato e poi condannato a morte! Gonzalo ha tre giorni per salutare i suoi cari, Tristan non ci sta e cerca di fare il possibile per salvarlo, ma ci pensa Maria che qualche attimo prima della sua morte rivela davanti a tutti di aver già avuto un rapporto intimo con lui, quindi non era il suo corpo quando è stata violentata.

Gonzalo si salva, ma per Maria le cose si mettono male, infatti Donna Francisca senza pensarci su due volte, ma soprattutto indignata dal suo comportamento, decide di cacciarla fuori di casa. I cittadini di Puente Viejo, dopo questa forte dichiarazione, iniziano a guardare con occhi diversi, con odio e disprezzo.

A tal punto, Alfonso Castaneda ed Emilia Ulloa decidono farla ritornare a vivere nuovamente con loro, allo stesso tempo però, Maria decide di voler scoprire chi è stato a violentarla. Nel frattempo incontra Gonzalo, furioso a causa dell'ingiustizia che stavano per compiere, e le promette solennemente di proteggerla in qualsiasi circostanza. Nel giorno in cui Maria si trasferisce a casa dei suoi genitori, il diacono è chiamato a dimostrare quanto promesso, difendendo la Castaneda dagli assalti della gente.

I migliori video del giorno

Per concludere, Olmo Mesia accusa Gonzalo per aver rovinato la vita a suo figlio Fernando e quella di Maria. Quest'ultima, saputo della discussione, correrà da Gonzalo per comunicargli di non intromettersi più nelle sue faccende.