Ieri si è conclusa la mini serie di Rai 1 Una Pallottola nel Cuore, con il grande Gigi Proietti protagonista nel ruolo dell'attempato giornalista Bruno Palmieri. Ora, i telespettatori attraverso il web si chiedono se ci sarà una seconda stagione, visto che queste prima quattro puntate hanno avuto grandi ascolti e grandi consensi.

Rai 1 ha spiazzato un po' tutti proponendo in due giorni le ultime due puntate della mini serie Una Pallottola nel Cuore. Domenica infatti è andata in onda la terza puntata, e ieri sera la quarta ed ultima. Gli ascolti sono stati super e la Rai è riuscita, con questa manovra, ad affossare definitivamente i Cesaroni 6 che si erano presi una settimana di pausa per rifiatare e tornare più forti.

Invece, con questa invenzione mamma Rai ha vinto la sfida con Canale 5. In attesa dei dati auditel della puntata di ieri sera, abbiamo quelli di domenica, 21,55% di share, con 5.338 milioni di telespettatori contro i poco più di 3 milioni de i Cesaroni. Praticamente non c'è stata partita. Ma vedremo una seconda stagione della serie?

Ad onore del vero, pare che nelle intenzioni della Rai ci fosse soltanto quella di produrre appunto una mini serie senza troppe pretese. Una sorta di piccolo intrattenimento, puntando tutto sulla verve di Proietti che aveva voglia di riproporsi nel piccolo schermo per mantenere vivo l'affetto del vasto pubblico nei suoi confronti. Forse lo stesso Proietti però sarà poco propenso a continuare l'avventura, visto che un attore del suo calibro ha impegni importanti al teatro e spesso anche al cinema (anche se a volte in pellicole che non sempre meritano il suo impegno).

I migliori video del giorno

Sta di fatto che probabilmente nessuno si aspettava che Una Pallottola nel Cuore avesse questi consensi. Sui social network si sprecano gli elogi. C'è chi addirittura sentenzia che anche questa volta le cose belle sono durate troppo poche.

Ad ogni modo, siamo sicuri che i produttori e gli autori della Fiction tv valuteranno seriamente se è il caso di continuare l'avventura, anche perché il meccanismo si è dimostrato vincente. La novità forse che maggiormente ha colpito è il miscuglio tra serie antologica e narrazione continua, un po' come i grandi telefilm americani. Ogni puntata ha infatti un caso a se stante, ma i personaggi principali hanno una loro storia da raccontare che prosegue di episodio in episodio. Insomma, la trovata per le fiction italiane era davvero innovativa, e potrebbe essere stato questo il segreto del grande successo.

Il pubblico però vuole sapere, la seconda stagione di Una Pallottola nel Cuore si farà oppure no? Purtroppo al momento non c'è una risposta a questa domanda. Il mistero si infittisce, sarà il caso che il nostro Palmieri inizi ad indagare alla ricerca dello scoop.