Nuovo appuntamento con la nostra rubrica dedicata alla fiction di Canale5, Senza identità che prosegue la sua scalata verso il successo del venerdì sera. Ancora una volta, quindi, la bella attrice spagnola Megan Montaner conferma il suo grande appeal sul pubblico italiano, che dopo il successo de Il Segreto ha dato dimostrazione di apprezzare molto anche questo prodotto di Megan, in cui la vediamo in una veste completamente differente, molto più spregiudicata e cinica rispetto all'amata Pepa della soap opera spagnola.

Le puntate di Senza identità, puntata dopo puntata diventeranno sempre più ricche di colpi di scena e la trama di sicuro incollerà ai teleschermi gli oltre 4 milioni di spettatori che hanno apprezzato la prima puntata della fiction.

Vediamo nel dettaglio cosa accadrà nella terza e nella quarta puntata di Senza identità che saranno trasmesse rispettivamente il 26 dicembre e il 2 gennaio 2015 su Canale 5 in prime time.

Senza identità, anticipazioni terza e quarta puntata: ecco la trama

Le anticipazioni circa la terza puntata di Senza identità del 26 dicembre rivelano che Maria decide di cambiare la sua identità e così da questo momento sarà Mercedes. La donna, però, deve stare molto attenta a non farsi scoprire in giro e nel frattempo comincia a ricattare i suoi nemici, credendo che in questo modo li farà impaurire.

Nella quarta puntata di Senza identità in onda il 2 gennaio 2015 in prima tv su Canale 5, invece, scopriremo che Maria decide di prostituirsi per salvare la vita della sua amica Irina: la donna, però, non riuscirà a salvarla e quindi per questo motivo decide di fuggire dalla prigione, e con i soldi lasciati dal suo amico decide di iniziare una nuova vita.

I migliori video del giorno

Quando torna a Madrid, però, la donna ha un unico obiettivo: quello di vendicarsi di coloro che l'hanno fatta finire in prigione. Maria scopre di avere una sorella Amparo, che tuttavia non è così "buona" come lei crede, visto che la donna vuole sbarazzarsi di Maria, ed è disposta a tutto pur di far andare in porto il suo piano...