Cari appassionati di Uomini e donne, stavolta parliamo del trono di Teresa Cilia e della registrazione che ha fatto il 13 gennaio. Le anticipazioni ci dicono che molto è accaduto negli studi Elios di Cinecittà, ma molto è avvenuto anche prima, infatti la puntata si apre con un video che ci mostra lo sfogo di Teresa con la redazione del programma. La tronista vuole abbandonare, poiché dice che nessuno la capisce.

Anticipazioni Uomini e Donne: i tira e molla di Teresa

Inizialmente Teresa non era in studio, dopo il video del suo sfogo, viene mostrato un altro video in cui vengono informati i corteggiatori della scelta di Teresa di abbandonare il trono.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Uomini e donne

A questo punto scattano le esterne. Fabio e Salvatore provano a convincerla a riprendere il suo posto sul trono rosa. L'esterna con Fabio però non è efficace. L'argentino le chiede di rientrare e dimostrare carattere, lei invece rimane delusa poiché credeva che gli avrebbe detto che l'avrebbe cercata anche fuori dal programma.

I due alla fine finiscono per litigare. Con Salvatore invece l'atmosfera è più distesa, merito anche del corteggiatore che le presenta subito un bigliettino con su scritto: "mi fai un sorriso", la tronista ride e lui prova a darle un bacio, ma stavolta è Teresa a scansarsi.

Anticipazioni Uomini e Donne: Teresa rientra e lascia un messaggio chiaro

Le anticipazioni Uomini e Donne ci dicono poi del parere dei due corteggiatori. Le immagini ritornano in studio, Fabio commenta il mancato bacio tra Teresa e Salvatore: "non lo ha baciato per dimostrare carattere, non per rispetto nei miei confronti". Gli fa sostanzialmente eco Salvatore il quale afferma: "non mi ha voluta baciare, perché io fino ad ora mi ero sempre rifiutato". In studio rientra finalmente Teresa, la tronista decide di riprendere il suo posto sul trono ed afferma che con Fabio ultimamente sta avendo dei dubbi, mentre con Salvatore non li ha mai avuti.

I migliori video del giorno

Ora sta a loro fare qualcosa in più prima che lei scelga. Caro Fabio, aggiungiamo noi, a buon intenditor poche parole.