Giovedì 22 gennaio Marco Bocci e Laura Chiatti, che si sono sposati a luglio, hanno vissuto la stupenda emozione di diventare genitori di Enea, il primo figlio della coppia. E' stato un amico di Marco, nonché testimone di nozze, Andrea Tinarelli, a pubblicare la foto su Facebook. E' stato il caso a volere che entrambi gli amici si ritrovassero ad essere genitori a distanza di poche ore l'uno dall'altro e nella stessa sala parto dello stesso ospedale, Santa Maria Misericordia, a Perugia. La foto pubblicata da Andrea ritrae i due neo papà con i rispettivi pargoli tra le braccia. Un'immagine tenerissima, colma di gioia ed emozione, dopo l'ansiosa attesa che i due hanno condiviso in ospedale.

I due attori, lasciato l'ospedale, dunque, tornano a casa in tre.

Il parto è andato bene e anche il bambino sta benissimo. Prima di lasciare l'ospedale, Laura Chiatti ha ringraziato tutto il personale medico e sanitario che le è stato vicino, posando con loro per una foto ricordo. Il bambino della coppia ha visto la luce alle ore 6,29 del 22 gennaio ed è nato con parto cesareo. Già dal 21 gennaio, quando l'attrice è stata ricoverata, circolavano voci di un parto imminente.

Voci che sono state smentite con la divulgazione della lieta notizia da parte dei due genitori.

Quella che la coppia Bocci-Chiatti sta vivendo è proprio una favola, considerando anche il momento in cui la gravidanza fu ufficializzata, in occasione del giorno più bello della sua vita: le nozze. Infatti, durante il ricevimento presso la tenuta umbra di Castelbuono, Laura aveva annunciato agli invitati di essere incinta. Da quel momento, i giornali di Gossip non hanno smesso di seguire l'attrice e di immortalarla in look premaman, con il pancione e, spesso, in compagnia di Marco, considerando che i due, nonostante la gravidanza, non hanno mai rinunciato a presenziare ad eventi mondani, sempre intenti a scambiarsi effusioni e tenerezze. E a chi ha accusato l'attrice di aver preso troppo peso durante la gravidanza, la Chiatti ha risposto per le rime, sottolineando il fatto che un'attrice è pur sempre un essere umano e che, con un bimbo dentro la pancia, i pensieri sono diversi rispetto al martellante chiodo fisso della forma fisica. Nato il piccolo Enea, l'attrice avrà adesso tutto il tempo a disposizione per dimostrare a tutti che una donna può essere mamma senza rinunciare alla carriera.



Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto