Uno degli eventi del nuovo anno più atteso e sicuramente anche più seguito dal pubblico della tv generalista, sarà il Festival di Sanremo, la storica kermesse musicale in onda dal teatro Ariston, che come sempre andrà in onda sulla rete ammiraglia Rai. Quando va in onda il Festival di Sanremo 2015? Nei mesi scorsi sono state svelate le date ufficiali di questa 65esima edizione della kermesse musicale, che sarà trasmessa in diretta tv su Rai1 da martedì 10 febbraio per poi concludersi sabato 14 febbraio 2015 con la messa in onda della finalissima, dove conosceremo il nome del vincitore assoluto di questa edizione.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Anticipazioni Tv

Il padrone di casa di questa nuova edizione del Festival di Sanremo 2015 sarà Carlo Conti, che tra le varie novità ha deciso di aumentare il numero dei cantanti big in gara da sedici a venti e ha deciso di far ritornare la gara ad elimionazione tra i Big.

Sanremo 2015: ecco i cantanti big in gara e quanto costano i biglietti

Chi sono i cantanti big di Sanremo 2015? I nomi ufficiali sono stati annunciati in diretta tv da Carlo Conti nel corso della trasmissione di Rai1, L'Arena. Tra i venti big di Sanremo 2015 vi sono molti artisti provenienti dal genere talent show, come ad esempio, Moreno Donadoni, i Dear Jack, Chiara Galiazzo e il vincitore dell'ultima edizione di X Factor Italia, Lorenzo Fragola. Grande attesa poi per il ritorno dopo tantissimi anni di Raf e Nek. Un cast decisamente "frizzante" e popolare, che di sicuro riuscirà a catalizzare l'attenzione del pubblico italiano.

Quanto costano i biglietti di Sanremo 2015? A partire da questo giovedì i biglietti per assistere dal vivo al teatro Ariston alle cinque serate della kermesse musicale saranno messi in vendita.

I migliori video del giorno

Gli abbonamenti per la Galleria costano 672 euro e soltanto se qualcuno rimarrà invenduto verranno poi messi in vendita singolarmente al botteghino del teatro Ariston a partire dal prossimo 3 febbraio. Per quanto riguarda i biglietti per la platea, al momento risultano già difficili da trovare, perchè gestiti direttamente dalla Rai.