Un vero e proprio sfogo sul web per l'ormai celebre personaggio tv Andrea Cerioli. L'ex tronista di "Uomini e donne", passato alla storia per aver abbandonato il trono della famosa trasmissione televisiva senza scegliere nessuna tra le sue corteggiatrici, si è infatti lasciato andare ad un video decisamente provocatorio postato solo poche ore fa sulla sua pagina ufficiale. Il fatto è accaduto su Facebook dove il ragazzo negli scorsi giorni ha subito molte critiche e insulti da alcuni utenti che hanno seguito le sue vicende nel corso del fortunato programma di Canale 5 che lo ha visto protagonista per circa 5 mesi.

Infatti sono in molti a non aver gradito la sua decisione di abbandonare la trasmissione senza aver effettuato la scelta definitiva tra le due corteggiatrici Sharon Bergonzi e Valentina Rapisarda. Andrea Cerioli ha cercato di spiegare la sua scelta ai fan mediante un post comparso qualche giorno fa sul suo profilo ufficiale di Facebook. Non tutti però avrebbero gradito le scuse e le giustificazioni dell'ex tronista e infatti molte sono state le critiche e le risposte dure come commento al suo post.

Pertanto il ragazzo ha deciso di rispondere ai suoi detrattori con un video definito da molti come provocatorio, nel quale Andrea giocando con la App del momento Dubsmash.com ha in pratica mostrato il dito medio a chi ha visionato le immagini.

Questa è solamente l'ultima delle tante provocazioni che Andrea Cerioli ha riservato a coloro che lo hanno seguito negli ultimi 5 mesi sui social network.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Uomini E Donne

Per molti però questa è stata l'occasione per abbandonare definitivamente la sua pagina su Facebook che infatti negli ultimi giorni mostra una costante riduzione dei "Mi piace", segnale che la popolarità dell'ex tronista al momento non gode di buona salute. Il Cerioli comunque a quanto pare si consola facendo suo il detto secondo cui l'importante nel bene o nel male è che se ne parli. Questo in attesa delle prossime novità che lo riguarderanno e che sicuramente come al solito faranno nascere polemiche e dibattiti tra chi lo appoggia e difende e chi invece lo critica e contesta.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto