Madonna, la celebre pop star americana, fa sempre parlare di sè, nel bene e nel male. Sappiamo bene come, in passato, la 'Material girl' si sia resa protagonista di numerosi scandali, legati soprattutto a scatti giudicati blasfemi dal punto di vista religioso, oltre ovviamente alle numerose immagini osè e provocatorie. I suoi celebri nudi (talvolta persino 'integrali') sono rimasti impressi nella mente dei suoi innumerevoli ammiratori e, ogni qualvolta, la famosa cantante posta una foto 'piccante', ovviamente, non manca di attirare l'attenzione del Gossip. Questa volta, però, ad accompagnare la pubblicazione di una foto su Instagram, è arrivata persino una nota polemica della cantante a cui non è piaciuto affatto l'invito del social network a 'censurare' uno scatto dove Madonna appariva nuda.

Madonna contro la censura di Instagram: perchè il sedere sì e le 'tette' no?

Lo scatto in questione è l'ormai storica immagine di 'Erotika': secondo quanto riportato dal quotidiano 'Il Mattino' di Napoli, la pop star ha vivacemente contestato il fatto che gli standard dettati da Instagram vietino la pubblicazione di una foto in topless, mentre vengono tollerati gli scatti raffiguranti un 'lato B'. 

'Why is it ok to show ass but not breasts?' scrive Madonna come commento alla foto: traduzione, 'perchè va bene mostrare il sedere, ma non va bene invece mostrare le tette?'

La pop star, poi, parla di 'ipocrisia' da parte di Instagram e, in generale, da parte di tutti i social network: a conclusione del proprio post, Madonna ha indicato gli hashtag ormai divenuti celebri, ovvero #artforfreedom #unpologeticbitch e #rebelheart”.

Evidentemente, nonostante i suoi 56 anni, Madonna non ha affatto intenzione di smettere di scandalizzare come ha fatto durante tutta la sua carriera: anche se il suo corpo, nonostante tutti i prodigi della chirurgia estetica, mostra inevitabilmente i segni dell'età, la sua voglia di 'scandalo' non accenna affatto a diminuire. Del resto, il suo successo è dovuto anche a questo.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!