Il Segreto torna con molti colpi di scena anche mercoledì 8 aprile. Il maxi appuntamento serale sarà veramente imperdibile visto che ci saranno due tentativi di omicidi. Uno dei due andrà a segno e contribuirà a ingarbugliare ancora di più le vicende di Puente Viejo. Ebbene, proprio nelle prossime puntate scopriremo una verità scioccante: quella che crediamo essere Aurora in realtà è una truffatrice di nome Jacinta. Quest'ultima si sbarazzerà dell'unica persona che potrebbe smascherarla e cioè Ana. Dall'altra parte, anche l'amato Raimundo (Ramon Ibarra) rischierà di morire ucciso dall'unica donna che abbia mai amato nella sua vita e cioè donna Francisca (Maria Bouzas). 

Anticipazioni Il Segreto 8 aprile serale, Jacinta colpisce Ana

E' giunto il momento di scoprire la vera natura di Aurora. Quella che vediamo da settimane non è la vera figlia di Pepa e Tristan.

Lo sa bene Ana, sua compagna di collegio, che una volta giunta in paese sarà condotta in collina dove Jacinta le dirà che la vera Aurora è morta e colpirà la ragazza con un sasso per poi fingere un'aggressione. Tristan sarà molto preoccupato per la figlia. Ana, nel frattempo, non è veramente morta ma le sue condizioni sono molto gravi. Si salverà? Nel frattempo, i Miranar sono molto preoccupati per l'esito dell'operazione di Quintina. La ragazza tornerà a vedere? Hipolito ha paura che la fidanzata lo lascerebbe qualora vedesse come è in realtà. Sarà così?

Altro momento ad alta tensione nella puntata serale de Il Segreto dell'8 aprile sarà legato alla coppia che si ama e odia da tutta la vita e cioè Raimundo e donna Francisca. La Montenegro, con l'aiuto di Mauricio, fa giungere al cantiere Ulloa e riesce a farlo legare e immobilizzare.

I migliori video del giorno

Poi decide di dare fuoco alla paglia per coinvolgerlo in un incendio e sbarazzarsi di lui. L'arrivo di Leon blocca il peggio e confessa di stare per morire e di voler trascorrere gli ultimi giorni della sua vita con la donna che ama e cioè Francisca e con l'amico ritrovato Raimundo. Maria e Gonzalo, nel frattempo, sono vicini alla fuga ma qualcosa andrà storto e dovranno rinunciarci.