Arriva la primavera e con la sua freschezza anche delle nuove storie d'amore al tanto seguito Trono Over. L'aria frizzantina è però portatrice anche di liti e discordie, che proprio non sembrano placarsi. Ecco tutto quello che è successo in questi giorni.

Gilda e Francesco: un cuore spezzato

Gilda e Francesco sono usciti un paio di volte. Sembra però che tra i due non sia andata assolutamente bene. Gilda ha raccontato in puntata che Francesco non si è presentato al loro appuntamento a Roma. Il cavaliere ha giustificato con un imprevisto la sua assenza, ma, a detta di Gilda, non ha smesso di assillarla tutta settimana.

Gilda ha deciso di chiudere la storia, in quanto è venuta a conoscenza del fatto che Francesco sentirebbe ancora la sua ex fiamma. Non c'è santo che tenga: nemmeno Maria è riuscita a farle cambiare idea e la dama è tornata a sedersi nel parterre femminile, lasciando il povero Francesco a piedi.

Leopoldo e Angela: un nuovo amore?

Molto bene per Leopoldo, che in settimana ha conosciuto e frequentato la dolce Angela. I due hanno passeggiato romanticamente in riva al lago e l'uomo non ha mancato di fare apprezzamenti sentiti all'avvenenza della sua dama, che pare ricambiare l'interesse. L'unico problema che li divide è la lontananza: nessuno dei due, almeno per ora, è disposto a trasferirsi.

Ancora lacrime amare per Gemma

Naturalmente, ci si è occupati anche della storia tra Gemma e Giorgio.

I migliori video del giorno

Tantissime le critiche a Gemma Galgani, accusata di essere troppo remissiva e di fare la figura della 'bella statuina' messa da parte da George finché non si stancherà di lei. Giorgio, circondato dal solito harem di corteggiatrici, è uscito con Silvia e Tina, due nuove conoscenze. Gemma si è sfogata con la redazione, confessando di sentirsi trascurata e spiazzata dalla freddezza dell'uomo. Alba ha poi rincarato la dose, litigando con la rivale Gemma per un post non troppo carino che prendeva in giro la sua storia con il bel George. Per la dama torinese non è proprio un bel momento, anche per le critiche continue provenienti dal pubblico e dai social.