Si chiama Lucky Blue Smith ed è un fotomodello statunitense 17enne quello che sta facendo impazzire le ragazzine di tutto il mondo. Biondo, occhi azzurri, alto quasi 1.90 m, di una bellezza incredibile, oggi ha sfilato a Milano per Versace, ma già nel pomeriggio, fuori dall' atelier della casa di moda milanese di via del Gesú c'erano un orda di fans in attesa di poterlo abbracciare.

Lucky Blue è mormone, viene dallo Stato dello Utah, dove è stato scoperto da un agente a 12 anni, che lo ha fatto esordire sulla copertina di diverse riviste di moda. Anche le tre sorelle, Margherita (19), Pyper (18), e Starlie (21) fanno le modelle tanto che insieme ai genitori si sono trasferite a Los Angeles due anni fa per ricreare il loro nucleo familiare.

Oggi il fenomeno delle teens appare sulle copertine di riviste internazionali e sfila nelle passerelle di moda più influenti del mondo come Fendi, Tom Ford, Bottega Veneta. Ogni volta è la stessa storia, centinaia di ragazzine che gridano e lo cercano ovunque. Ha anche più di 1,1 milioni di fans che lo seguono e lo adorano su Instagram.

Ma è fuori dalle sfilate che lo aspettano per un abbraccio e per un selfie. Si tratta di un livello di celebrità raramente raggiunto da un fotomodello maschile che ha fatto di Smith una star ricercata da tutti gli stilisti che vogliono approfittare della risonanza mediatica dovuta anche ai social networks.

In una recente rivista a Cosmopolitan Lucky Blue ha raccontato la sua storia: "è stato a 14 anni che ho capito che questo poteva diventare un lavoro vero e proprio, quando ho visto il primo assegno ricevuto da un'azienda di jeans brasiliana".

"La cosa a cui però voglio veramente dedicarmi è la musica, suono la batteria da quando ho 7 anni, e anche la recitazione, non voglio fare solo il modello".

Lucky e le sorelle hanno formato una band, the Atomics, il loro primo pezzo è scaricabile su Itunes e si chiama "too late", dallo stile groovy alla Black Keys, per il futuro album alcune case discografiche si sono già fatte avanti.

Pyper suona il basso, Lucky come detto è alla batteria, alle chitarre troviamo Daisy e Starlie, che è anche la cantante del gruppo. A regalare gli strumenti musicali è stato il loro papà circa 10 anni fa, a Natale. Il signor Dallon ha insegnato loro a suonare, indirizzandoli verso il genere vintage del surf rock anni Sessanta.

All'inizio facevano cover, ma poi hanno deciso di scriversi da soli le canzoni che cantano. C'è anche il cinema nel futuro del giovane modello, sarà il protagonista del film indie 'Love Everlasting' di Rob Smith.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!