Le anticipazioni delle puntate di Cuore Ribelle, che andranno in onda dal 16 al 20 novembre 2015 su Rete4 alle 9.15 circa, ci rivelano che dopo la tragica morte di Fernando, che ha dato la propria vita pur di salvare quella di Sara, la bandita sarà pronta a tutto per dimostrare che dietro il tragico evento c'è proprio la madre del banchiere. Intanto, però, la protagonista deve arginare anche le ire di Teresa, che, sorretta dalle parole di Alvaro, vuole vendetta, essendo la vedova di Fernando. Vediamo nel dettaglio cosa accadrà ad Arazana durante gli episodi della prossima settimana.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie TV

Sara indaga su Leonor

Lupe resterà senza parole quando verrà a conoscenza della tragica fine che ha fatto Jeorge, rimasto inesorabilmente vittima dei perfidi piani di Leonor. La ragazza deciderà di parlare con Chato per scoprire se lui e la sua banda hanno qualcosa a che vedere con l'evento che ha colpito il paese, visto che Leonor ha diffuso questa finta notizia.

Alvaro, dopo aver spinto Leonor a riprendere in mano i suoi affari, cercherà, senza risultati, di riportare Lupe alla tenuta.

Nel frattempo, Sara, dopo aver trascorso del tempo in locanda, si renderà conto, al suo rientro a casa, che le lettere trovate da Jeorge e che lei aveva recuperato, sono state rubate. Morales, così, spingerà la ragazza a dire quanto accaduto alla polizia, ma la bandita terrà per sé quanto ha scoperto circa i perfidi piani di Leonor. Dal canto suo, Olmedo resterà convinto che i banditi sono i colpevoli della morte di Fernando e Jeorge.

Ines tiene il bambino

Mentre Sara affronterà Leonor giurandole vendetta, Mendoza consegnerà alla madre del banchiere le lettere rubate in casa della bandita, la quale intanto rivelerà a Marcial quanto ha scoperto. La banda, nel frattempo, sarà pronta per un nuovo colpo, del quale verrà tenuta all'oscuro Sara, mentre il generale Patino invierà una lettera di minacce alla perfida Leonor.

I migliori video del giorno

Infine, Ines sarà tra due fuochi: mentre Jairo vorrebbe che interrompesse la gravidanza, Mario, pur sapendo che il figlio non è suo, vorrebbe prendersi cura del piccolo. Alla fine, grazie ad Adela, che aiuterà la figlia, Ines deciderà di tenere il bimbo anche se non accetterà il denaro lasciato da Tobias, il padre biologico. I Flores daranno i soldi del criminale in beneficenza.