Pur non essendo ancora iniziato, il Festival della canzone italiana sta già scatenando polemiche e accuse. Le quali fanno parte del gioco, anzi, per molti critici, le polemiche e lo spettacolo intorno a Sanremo sono ormai la vera essenza della kermesse, mentre la musica è diventata un fattore secondario. A presentare l'edizione 2016 di Sanremo sarà ancora una volta il conduttore fiorentino Carlo Conti. all'apice della sua carriera, uno dei conduttori più amati del pubblico grazie a programmi di successo quali Tale e Quale Show, L'Eredità, I migliori anni e il remake de La Corrida.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie TV

Ieri, domenica 13 dicembre, Conti è stato ospite a L'Arena di Giletti per presentare l'elenco dei big che vi parteciperanno. Una sorta di mix per tutte le fasce di pubblico: dai cantanti lanciati dai Talent alle vecchie glorie della canzone italiana, fino a qualche sorprendente ritorno.

Sintonizzato su Raiuno, speranzoso nella convocazione, è rimasto invece deluso Marco Carta; Anch'egli proveniente dai Talent, vincitore, come noto, di un'edizione di Amici di Maria De Filippi qualche anno fa. Molto amareggiato, Carta non ha esitato a scrivere un post molto duro su Facebook contro il presentatore. D'altronde, è da qualche anno che tenta di partecipare a Sanremo. Vediamo cosa ha scritto.

Deluso da Carlo Conti

Nel post, il cantante ha elencato le tre canzoni scartate dal presentatore di Sanremo negli ultimi due anni, scrivendo tra parentesi il successo commerciale che poi hanno avuto. Si dice così deluso da Carlo Conti, ritenendolo comunque un professionista. Ma ritiene al contempo che sia umano provare del risentimento nei suoi confronti. Molti followers non hanno preso bene il suo sfogo e anch'egli si è poi pentito cancellando il post e scrivendone uno ex novo.

I migliori video del giorno

Ha specificato di non voler offendere nessuno, avendo scritto ''un messaggio di pancia''. Infine, ha affermato che ognuno è libero di prendere le proprie scelte liberamente. Ma, come si sol dire, il dado è tratto. E, anche sui social, Carta canta.