Ritornano le "Gilmore Girls". Da tempo si vociferava l’eventualità di un sequel, ma venerdì 29 gennaio è giunta la conferma da Netflix: tornerà "Una mamma per amica", Serie TV molto amata in Italia. Netflix, nota piattaforma streaming online, produrrà e lancerà la serie. Le puntate saranno visibili solo su questa piattaforma, ma si potranno vedere anche in Televisione utilizzando una smart tv, oppure un chromecast. Inoltre, ricordiamo che la società statunitense consente l'accesso anche tramite PS4 o XBOX.

Pubblicità
Pubblicità

 

Dopo l'annuncio ufficiale, anche Lauren Graham, l’attrice che nella serie interpreta la giovane madre Lorelai, ne ha dato notizia su Twitter, scatenando la felicità dei fan. Non si sa ancora quando saranno trasmesse le nuove puntate, forse in autunno, ma è certo che le riprese degli episodi inizieranno il 2 febbraio a Los Angeles, nello storico set della serie, i "Warner Bros Studio".

Quattro episodi tra novità e vecchi ritorni

La mini-serie, intitolata provvisoriamente "Gilmore Girls: Seasons", sarà composta da quattro episodi, ognuno dei quali durerà 90 minuti, come se fossero due puntate in uno.

Netflix annuncia ritorno di 'Una mamma per amica'
Netflix annuncia ritorno di 'Una mamma per amica'

Ogni puntata sarà ambientata in una stagione diversa, da cui prenderà anche il nome. Si comincerà infatti con l’episodio "Inverno", che inizierà la narrazione dei fatti 8 anni dopo rispetto alla fine della fiction, cioè il 2007. Hanno firmato il contratto alcuni dei personaggi storici della serie: Lauren Graham (Lorelai), Alexis Bledel (Rory), Kelly Bishop (nonna Emily), Scott Patterson (Luke), ma anche Keiko Agena (Lane) e Sean Gunn (Kirk). Grandi assenti saranno invece il compianto nonno Gilmore, interpretato da Edward Hermann (scomparso il 31 dicembre 2014), e Sukie, fantastica cuoca e migliore amica di Lorelai, interpretata dall’attrice Melissa McCarthy, impegnata in altri progetti.

Pubblicità

Dopo 8 anni il gran finale

Anche l’ideatrice e il produttore esecutivo saranno gli stessi: Amy Sherman-Palladino e il marito Daniel Palladino. Saranno loro a scrivere e dirigere gli episodi. La fortunata serie "Gilmore Girls" andò in onda per sette anni, dal 2000 al 2007, su The CW (prima conosciuta come The WB). I Palladino furono costretti a portare a termine il lavoro prima della sua effettiva conclusione, poiché non si riuscì a raggiungere un accordo, dopo la scadenza dei contratti, con lo studio produttivo "Warner Bros Television". Alla Palladino non fu così data la possibilità di mettere su schermo il finale che aveva da sempre avuto in mente.

Ed è proprio per questo che l’ultimo episodio della settima (e ultima) stagione rimase con un finale aperto, in sospeso, con Rory neolaureata e pronta a partire per seguire la campagna elettorale di Barack Obama. I fan però rimasero delusi e pieni di domande: Lorelai e Luke torneranno insieme? Rory realizzerà il sogno di diventare una giornalista? E ancora: ci sarà un ritorno di fiamma tra Rory e Logan (Matt Czuchry)? Oppure ritorneranno vecchi e amati personaggi come Jess (Milo Ventimiglia)?

Pubblicità

Dopo otto anni, finalmente avremo le risposte.

Clicca per leggere la news e guarda il video