Le avventure di sherlock Holmes, il detective più famoso del mondo creato dalla mente di Sir Arthur Conan Doyle, sono tornate alla ribalta nel 2010 grazie all'omonima Serie TV. "Sherlock" ha infatti ottenuto un successo mondiale nonostante il numero limitato di puntate, ma da 90 minuti l'una. Le tre stagioni create da Steven Moffat e Mark Gatiss e interpretate da Benedict Cumberbatch e Martin Freeman, nel ruolo di John Watson, hanno incollato allo schermo migliaia di spettatori, vincendo persino un Premio Bafta come "miglior serie drammatica".

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie TV

Sherlock 4: i titoli degli episodi

Dopo l'episodio speciale "L'abominevole sposa" ambientato nella Londra vittoriana andato in onda a gennaio, i fan hanno chiesto a gran voce il ritorno di Sherlock e così il produttore esecutivo Steven Moffat, già nel 2014, aveva annunciato che la quarta stagione sarebbe prima o poi arrivata.

Orami ci siamo: a gennaio 2017 arriva "Sherlock 4" e la BBC ha cinguettato su Twitter i titoli dei primi due episodi. Si chiameranno "The six Thatchers" e "The Lying Detective". È probabile che il primo episodio si leghi così al racconto "The Adventure of the Six Napoleons" che parla di un criminale impegnato a distruggere busti di Napoleone. Il secondo invece potrebbe rifarsi al racconto in cui Sherlock si finge in punto di morte.

Per scoprire il terzo titolo però bisognerà aspettare l'inizio della serie a gennaio. Ecco allora che Sherlock e Watson si cimenteranno in nuove avventure tra miseri e pericoli. Il più grande resta però solo uno: il ritorno di Moriarty. Non sarà però l'unico nemico di Sherlock. Nel trailer infatti si vede infatti l'ingresso di un nuovo cattivo interpretato da Toby Jones, attore che già si era distinto nella serie  "Wayward Pines".

I migliori video del giorno

Aspettando Sherlock

Cosa fare per ingannare il tempo nell'attesa di Sherlock 4? Semplice, affidarsi al protagonista Benedict Cumberbatch e ammirarlo nei suoi film. Non sarà il detective di Baker Street, ma ha comunque fascino e appeal anche in altre pellicole come "The Imitation Game" del 2014, "Black Mass - l'ultimo gangster" o "12 Anni Schiavo".