E’ una stagione che ci tiene con il fiato in gola, perché i colpi di scena, gli intrighi e i misteri sono come sempre presenti sulla scena. Squadra Antimafia 8 è tornata in prima serata su Canale 5, con una nuova edizione che riserva sorprese. Abbiamo dovuto fare i conti con l’attentato di cui è stato vittima il vicequestore Davide Tempofosco, ma anche conosciuti i nuovi innesti all’interno della Duomo. C’è Rosalia, figlia di un boss mafioso che ha deciso di cambiare identità e vita, ma anche Carlo Nigro, seducente e capace di far perdere la testa a qualsiasi donna.

Ovviamente non mancano i cattivi. In questa nuova stagione di Squadra Antimafia 8 sarà Reitani a tenere tutti quanti sotto scacco.

Dopo 40 anni di assenza, il boss siculo è tornato nella sua terra, pronto a mettere in atto un business che coinvolgerà la maggiori famiglie di Catania. Un giro d’affari che riguarda il traffico di armi internazionali e l’uranio impoverito, a tal punto da far girare milioni di euro. Impossibile non prendervi parte, anche se non mancano le difficoltà.

Squadra Antimafia 8: quarta puntata, giovedì 29 settembre 

Nella quarta puntata di #squadra antimafia 8, in programma giovedì 29 settembre, come sempre in prima serata su Canale 5, vedremo la Duomo sgominare il clan dei Marchese, coinvolti nell’affare dell’uranio. L’arresto di Tindaro sarà per tutta la squadra un grandissimo risultato, in particolare per la Dottoressa Anna Cantalupo, che ha preso in mano il coordinamento del lavoro dopo la scomparsa di Tempofosco.

Dietro questo arresto ci sarà però la mano di Giovanni Reitani.

I migliori video del giorno

L’uomo infatti ha voltato le spalle ai Marchese e ora vuole cambiare le carte in tavola. Il boss siculo cerca nuove alleanze, tanto che tutti gli indizi portano ad un certo #filippo de silva. L’ex membro di Crisalide è ancora in vita e sicuramente non si tirerà indietro di fronte a questa proposta. Lavora nell’ombra De Silva, sotto copertura, come sempre. Siamo convinti che ci regalerà imperdibili colpi di scena.  #sam8