È sicuramente uno dei momenti più difficili per la vita di Brad Pitt: l'attore statunitense infatti non solo ha visto fallire la sua storia d'amore con la moglie Angelina Jolie, ma si trova al centro di uno scandalo che contribuisce anche a macchiare la sua immagine di padre perfetto. Poche settimane fa infatti si era parlato di unoscontro in aereo con il figlio maggiore Maddox, con abusi che sarebbero poi stati smentiti, o meglio descritti come un banale incidente. Nonostante questo nelle scorse settimane Pitt è stato interrogato, si è sottoposto anche a un paio ditest antidroga che sono risultati negativi e ha ottenuto la possibilità di vedere i bambini in presenza di un terapista.

Purtroppo per lui però spuntano nuove accuse e ora dovrà rispondere di altri abusi sui figli; tale dato è sicuramente allarmante e il fatto che le indagini stiano procedendodimostra quantopossa essere seria e delicata l'intera questione.

Brad Pitt: prorogata la chiusura del caso

Come spiegano diversefonti americane, l'indagine si sarebbe dovuta chiudere giàa fine ottobre, purtroppo però per colpa di nuovi elementi si dovrà continuare ad indagare nella vita privata dell'attore. Secondo il magazine InTouch infatti potrebbero addirittura servire diverse settimane prima di scoprire la verità su quanto accaduto. Entriamo allora nello specifico e scopriamo che le accuse ora parlano di danneggiamenti verso alcuni dei suoi bambini: Brad avrebbe abusato di loro verbalmente in più di un'occasione, così come è stato riportatoal Department of Children and Family Services di Los Angeles.

Se questa voce venisse confermata potrebbero iniziare guai seri per Brad Pitt, il quale però sembra essere pronto a difendersi e dimostrare di non aver mai tenuto comportamenti scorrettiversoi suoi bambini.Lo scorso 14 settembre venne pubblicata la notizia dell'aggressione in aereo al figlio Maddox, gesto scatenante che avrebbe prima di tutto portato all'avvio delle indagini e dopo appena cinque giorni portòAngelina Jolie a presentarerichiesta di divorzio conaffidamento esclusivo dei figli.

Segui la nostra pagina Facebook!