C'è una svolta all'interno dello scandalo che ha coinvolto Asia Argento, famosa attrice italiana accusata di aver abusato di un giovane ragazzo (all'epoca minorenne) di nome Jimmy Bennett. A parlare è Rose McGowan, ex cara amica di Asia, e leader del movimento MeToo. Attraverso il suo profilo Twitter, ha deciso di prendere parola e chiedere pubblicamente scusa alla figlia di Dario Argento, ammettendo di aver frainteso i messaggi che Asia si era scambiata con la sua compagna Rain Dove. Quest'ultima è 'colpevole' di aver poi denunciato l'intera vicenda, mettendo nel caos la vita di Asia.

Pubblicità

La McGowan, ha condiviso una lunga nota, dove spiega quando avvenuto lo scorso 27 agosto: 'Nel mio comunicato, c'erano informazioni su Asia Argento che non erano corrette. La più importante di queste? Avevo detto che i messaggi non richiesti, contenenti immagini di nudo, provenienti da Jimmy, erano stati spediti ad Asia da quando lui aveva 12 anni'.

Al tempo Rose, fidanzata con Rain Dove, aveva interpretato malamente i messaggi che la sua partner si era scambiata con l'attrice. E in questo aveva frainteso l'intera vicenda, almeno in termini di età.

Le scuse dopo la minaccia di un'azione legale da parte di Asia Argento

Asia Argento, che per questo scandalo ha perso il suo posto all'interno della giuria di X Factor, aveva qualche giorno fa lanciato un appello alla McGowan, chiedendole di ritirare le sue accuse in merito alla presunta relazione sessuale avuta con Jimmy Bennett. Dopo averle dato 24 ore di tempo, Asia avrebbe deciso di passare al contrattacco, con un'azione legale. E' vero che non sono passate 24 ore, ma molte di più, ma nonostante ciò Rose ha accettato di dire la sua verità, che l'ha portata così a chiedere scusa all'ex amica.

Pubblicità

Nel suo lungo post di scuse, con l'ammissione del proprio errore, Rose sottolinea anche che Jimmy al tempo era pur sempre un 17enne, legalmente minorenne in California, ma non un bambino di 12. La McGowan si è quindi detta "profondamente pentita".

La risposta dell'ex giudice di X Factor

Non si è fatta attendere a lungo la risposta di Asia:

L'attrice accetta, ringrazia, ma lancia una piccola polemica, visto che questo tipo di 'fraintendimento' le ha fatto perdere il lavoro di giudice nel celebre programma tv, oltre a farla passare da pedofila.

E per concludere questo capitolo, Asia ha chiesto all'ex amica di continuare a vivere la sua vita, evitando di ferire altre persone. Intanto, c'è già chi chiede a gran voce che l'Argento venga reinserita nel talent show di Sky.