La puntata di oggi, sabato 22 ottobre, della trasmissione #'Verissimo', condotta da Silvia Toffanin, sarà ricca di storie e colpi di scena. Si parlerà anche dei concorrenti del #'Grande Fratello Vip', quelli che sono ancora all'interno della casa più spiata d'Italia, e quelli che invece hanno dovuto abbandonare il programma. In particolare, sarà mandata in onda una dettagliata intervista ad Asia Nuccetelli, figlia di Alessandro Nuccetelli ed Antonella Mosetti, eliminata nella scorsa puntata del 'Gf Vip'. Hanno destato grande interesse e scalpore le parole che Asia ha pronunciato nello studio di 'Verissimo' in cui la ventenne ha raccontato di essere stata vittima di bullismo

La Nuccetelli racconta alle telecamere di 'Verissimo' la sua storia

"Lo scorso anno ho trascorso quattro mesi nel letto di un ospedale per un atto di bullismo" ha svelato Asia Nuccetelli ai microfoni di Verissimo.

"Mi trovavo in un locale con delle amiche, quando all'improvviso un gruppetto di ragazze ha cominciato a guardarci insistentemente e ad offenderci. Una di loro ha poi spinto una mia amica: in pochi secondi ci siamo ritrovate contro circa venti persone che hanno cominciato a colpirci".

"Io sono svenuta - continua la ventenne - e immediatamente sono stata trasportata in ospedale in cui ho passato un bel po' di tempo per una complicazione all'orecchio che non mi consentiva di alzarmi dal letto, poiché non riuscivo a stare in equilibrio". La presentatrice ha chiesto alla diretta interessata com'è possibile superare un'esperienza tanto forte e dolorosa, e Asia ha colto l'occasione per lanciare un messaggio a tutti coloro che hanno subito e subiscono quotidianamente atti spregevoli come quello che è capitato a lei: "Sono rimasta alquanto scossa dall'accaduto.

I migliori video del giorno

Per fortuna mi sono fatta aiutare, ma a tutti coloro che affrontano un'esperienza simile alla mia, voglio dire di non fare assolutamente il mio stesso sbaglio, e cioè di non volerlo dire, magari per pudore. Dovete, invece, raccontare tutto a qualcuno''.