La prima edizione del "Grande Fratello Vip" ha regalato ai telespettatori moltissimi colpi di scena, tanto che ha conquistato il pubblico di Canale 5 durante il corso delle puntate serali in diretta. Con Ilary Blasi alla conduzione, il reality ha dimostrato di essere stato molto apprezzato dai telespettatori che amano il genere. In particolare, ad attirare l'attenzione nel corso della prima parte del "Grande Fratello Vip" ci hanno pensato Clemente Russo e stefano bettarini. Quest'ultimo avrebbe fatto delle dichiarazioni troppo forti sulla sua vita da sposato con Simona Ventura durante una conversazione con il pugile, che poi a sua volta avrebbe causato la sua stessa eliminazione pronunciando frasi poco apprezzate.

Clemente Russo è stato subito squalificato dal "Grande Fratello Vip", mentre Stefano Bettarini ha potuto continuare il suo percorso all'interno della Casa più spiata d'Italia arrivando alla finale. Ecco che ora il caso si riapre e secondo quanto dichiara il giornale Il Messaggero, sarebbero al momento indagate sei persone in tutto.

Stefano Bettarini e altre 5 persone indigate

Al "Grande Fratello Vip" Stefano Bettarini e Clemente Russo avrebbero fatto dei "danni". Le dichiarazioni dell'ex calciatore, che credeva di non essere ascoltato in quanto aveva tolto il microfono, avrebbero a loro volta messo in pericolo altre persone. Il pugile Russo è stato subito squalificato dal programma e ora starebbe combattendo per far valere la sua parola chiedendo scusa per quanto accaduto.

I migliori video del giorno

E ancora altri sono stati implicati nella storia automaticamente. La showgirl Sara Varone pare si sia sentita offesa dalle confessioni fatte da Bettarini, tanto che avrebbe poi deciso di portare sei persone in tribunale. Stiamo parlando di coloro che lavorano per la Endemol, ovvero: Paolo Bassetti, amministratore Endemol Shine Italia; Alessio Pollaci, responsabile dei registri; i due registi del Gf Vip, Antonella Boffo e Iacopo Senterello; e infine Giovanni Mondina, responsabile della messa in onda del reality. E ovviamente la sesta persona che dovrà rispondere in tribunale sarà Stefano. Le dichiarazioni di Bettarini, secondo quanto spiega il PM Mario Ardigò, sarebbero state trasmesse per aumentare gli ascolti del programma. Il video attraverso cui è possibile ascoltare le confessioni di Bettarini è stato sequestrato.