Ilary Blasi è stata scelta per la conduzione della prima edizione del Grande Fratello Vip, così ha rilasciato un'intervista dove parla di questo incarico inaspettato ora che questa esperienza è volta al termine con tante soddisfazioni e il 26% di share. Ilary Blasi, intervistata da Chi, dice:"Alcuni concorrenti all'inizio forse mi reputavano troppo giovane, così ho tirato fuori la mia stron*aggine. E credo abbia fatto bene al programma. Il GfVip era un mio obiettivo e ammettere che sono contenta non è un reato. Ho provato a essere la voce degli italiani seduti sul divano come lo ero io prima, quando guardavo i reality".

Ilary Blasi ha avuto attacchi d'ansia fino alla quinta puntata

La 'Capitana' ha proseguito la sua intervista dicendosi abbastanza provata fisicamente, tanto da aver perso parecchi chili a causa dell'ansia che le ha dato il tormento fino alla quinta puntata per poi lasciare spazio alla consapevolezza di essere riuscita in qualche modo a colpire nel segno e ad arrivare al cuore degli italiani.

Sicuramente uno dei momenti più esilaranti di questa edizione del Grande Fratello Vip è l'ingresso del marito Francesco Totti, così la conduttrice svela che al momento della chiusura dell'ultimo televoto il marito le ha mandato un sms dove si diceva dispiaciuto per la conclusione del programma.

Sulla squalifica di Clemente Russo, l'ex letterina non ha dubbi, infatti pensa che il pugile campano ha commesso la leggerezza di chi non conosce fino in fondo certe dinamiche, tanto che se fosse stato per lei lo avrebbe voluto in studio fino alla fine, così come è stato concesso senza alcun problema a Pamela Prati.

Anche Alfonso Signorini è stato determinante per la buona riuscita del Grande Fratello Vip, perché per Ilary Blasi è stato un punto di riferimento fortissimo e la persona che sa dire sempre la parola giusta al momento giusto, nonostante i media abbiano giudicato questo reality un autentico flop.

I migliori video del giorno

I dati smentiscono i grandi giornalisti, perché ieri sera davanti al tv c'erano più di 5 milioni di italiani.