selfie, il programma condotto da Simona Ventura ed in onda ogni lunedì su canale 5 alle 21,30, ha visto ieri, 28 novembre 2016, protagonista indiscussa della puntata Alessia Macari, accorsa su volere della presentatrice per parlare dei suoi traumi. La vincitrice del Grande Fratello Vip è una nuova "concorrente" in cerca del cambiamento.

"Ho paura delle Barbie"

Dopo la prima puntata di rodaggio, dove a farla da padrona è stata la discussione fra Gemma Galgani e Tina Cipollari, ci si aspettava un bis. Gli elementi c'erano tutti: Alessia Macari, l'eroina vincitrice de GF Vip e Paola Caruso, che da amiche sono diventate rivali.

Invece la questione è stata affrontata in modo diverso.

Partendo da un video, la Macari ha espresso la sua paura per le Barbie, nata quando aveva tre anni e la sua baby sitter le aveva tagliato, per impaurirla, delle bambole davanti alla faccia. Rimasta traumatizzata, la Macari aveva espresso il suo timore anche durante il programma condotto da Ilary Blasi. Quella che sembrava una "sciocchezza" si è rivelata invece una cruda realtà: la fobia per le Barbie ha turbato l'intera esistenza della ragazza spingendola ad avere dei problemi seri quando una qualsiasi bambola (purché Barbie) le veniva presentata. In studio hanno tutti capito ed appreso che la fobia era reale e quindi degna di riflessione. Era giusto intervenire? Accoglierla nel programma?

Paola Caruso, acerrima nemica da qualche mese, non l'ha presa bene. Tra le due è scoppiata una piccola lite, più unilaterale. Infatti, mentre la Macari si concentrava sui mentori, la Caruso l'attaccava per la partecipazione. Soprattutto perché Alessia Macari era assolutamente in grado di sostenere, secondo la bonas, le spese per uno psicologo. Simona Ventura ha placato immediatamente la situazione dicendo che era stata lei a volere la partecipazione della ciociara.

Alessia Macari dritta dallo psicologo

I mentori hanno accolto all'unanimità Alessia Macari e l'hanno mandata dallo psicologo che aveva precedentemente valutato la situazione come "seria" ma fortunatamente risolvibile in "tempi brevi". Nel frattempo Paola Caruso dovrà tenersi la nemica (ancora non è chiaro se siano ai ferri corti per un fidanzato conteso o per questioni lavorative) che ha etichettato, prima di lasciare lo studio, come una "str...".

Intanto il pulmino di "chiacchieroni" si è trasformato: accolte le critiche del pubblico, ora si esprimono su personaggi famosi e non più persone sconosciute. E' oltremodo da sottolineare un fortissimo calo di ascolti, essendo passata la trasmissione dai 4 milioni di telespettatori della prima puntata ad appena 3 milioni per la puntata di ieri 28 novembre. L'appuntamento rimane per lunedì prossimo.

Segui la nostra pagina Facebook!