Negli anni '80, con le sue curve da capogiro, ha mandato in estasi molti uomini. Oggi Serena Grandi ha 58 anni ed è pronta a convolare a nozze un'altra volta. Dopo le storie con Beppe Ercole e Giustino Rossi, l'attrice si è innamorata di Luca Iacomoni. I 2, a breve, si sposeranno: lo ha rivelato Serena stessa durante un'intervista a Diva e Donna, magazine che ha anche riportato le immagini che ritraggono Iacomoni.

Serena Grandi e Luca Iacomoni: un amore maturo

Quello tra Serena Grandi e Luca Iacomoni non è ovviamente un amore tra 2 ventenni ma un amore maturo, basato sulla stima reciproca e sull'empatia. L'attrice ha rimarcato che, dopo il decesso dell'ex marito Beppe Ercole e dell'ex compagno Giustino Rossi, non pensava che il suo cuore potesse battere ancora per un altro uomo. Ha dovuto ricredersi.

Oggi Serena è follemente innamorata di Luca Iacomoni, un uomo che, come lei, ha un figlio di 26 anni. Anche Luca, come la Grandi, è rimasto vedovo 10 anni fa. L'attrice non ha rivelato nulla, però, riguardo ai dettagli del matrimonio con la sua nuova 'fiamma'. Non si conosce neanche la data.

Sembra che Luca abbia chiesto a Serena di sposarlo poco dopo averla conosciuta. L'attrice è rimasta imbarazzata e, inizialmente, gli ha detto di no; poi ci ha ripensato, incalzata anche dalla madre. Sembra che quest'ultima, poco prima di morire, abbia consigliato alla figlia di sposare Iacomoni perché le aveva chiesto la mano 2 volte. L'attrice, allora, ha fatto tesoro delle parole della madre e, alla fine, ha ceduto: sposerà Luca.

Serena Grandi: matrimonio in chiesa

Nel corso dell'intervista a Diva e Donna, Serena Grandi ha aggiunto che Iacomoni vuole sposarsi in chiesa.

I migliori video del giorno

La cerimonia verrà celebrata, dunque, con rito religioso perché l'attrice si era sposata civilmente con Ercole. La 58enne non nasconde che adesso vorrebbe nozze inusuali, ad esempio su una spiaggia, in un Paese straniero, e con pochi invitati. Sia Serena che Luca sono persone mature, quindi vogliono tutelarsi. Prima delle nozze verrà siglato un contratto prematrimoniale, proprio come avviene negli Stati Uniti.