Gemma Galgani, la donna bionda che appare, ultimamente, in tutti i programmi tv in cui è ospite Tina Cipollari, la pasionaria di Uomini e donne, la quale ha ultimamente partecipato a Pechino Express e a Selfie, il nuovo programma condotto da Simona Ventura, è 'nata' nel programma pomeridiano della De Filippi. Ma emergono spesso, tra una lite e l'altra, informazioni che lasciano trasparire una vita precedente di Gemma tra i vip: l'ultima, nelle parole rivolte a Katia Ricciarelli nella puntata di Selfie andata in onda il 12 dicembre 2016 "Eravamo amiche dai tempi del Teatro Regio di Torino, mi hai regalato una collana di perle".

Katia Ricciarelli non si esprime

Se lo spettatore, condizionato dalle tante apparizioni "decontestualizzate" della Galgani e dalla simpatia esuberante di Tina, ha ricercato nelle espressioni di Katia Ricciarelli una traccia della veridicità delle affermazioni di Gemma Galgani, è rimasto deluso. La cantante, infatti, ha mostrato una faccia da Poker, probabilmente per non gettare benzina sul fuoco in una situazione già "bollente" (Tina era già arrivata agli insulti).

Ma Gemma Galgani chi è?

Nata a Torino, Gemma ha la bellezza di sessantasei anni. Ha lavorato presso il Teatro Alfieri come direttrice di sala e, successivamente, al Teatro Colosseo di Torino come "direttrice e ideatrice del Fiore all'occhiello". Ed è in questi luoghi che, probabilmente, è venuta a contatto con tutti i vip che tira in ballo durante le sue apparizioni.

Si vocifera che avesse avuto, in giovane età, una relazione con Walter Chiari, ma lei ha smentito, raccontando che la loro era solo un'intesa professionale "Lui era famoso perché non arrivava mai puntuale a teatro, e spesso e volentieri non si presentava proprio agli spettacoli. Io riuscii a fargli mantenere gli impegni presi con il mio teatro per l’intera stagione" racconta durante un'intervista a Di Più Tv.

Uomini e Donne e la faida con Tina Cipollari

Nella versione "Trono Over" del programma televisivo della De Filippi, Gemma Galgani si distinse per aver conquistato il cuore di Giorgio Manetti, sessantenne di Firenze corteggiato da frotte di donne, con il quale ha condiviso una lunga e appassionata relazione sentimentale conclusasi non senza polemiche.

Tina avrebbe dichiarato al settimanale Nuovo "Gemma mi diceva che non avevo il suo fisico, la sua altezza e quindi si sentiva migliore di me”. Gemma Galgani regalò inoltre a Tina, durante una puntata, carta vetrata "da utilizzare come carta igienica". Causa scatenante del loro prolungato litigio sarebbe, dunque, una polemica di poco conto, acuita dalla "permalosità televisiva" di Tina e dall'audience che ne consegue.

E, per gettare benzina sul fuoco, gli autori dei programmi hanno voluto trascinare al di fuori del "salotto" della De Filippi questa faida, accendendo sempre di più il carattere già fumantino di Tina che, nella puntata di Selfie del 12 dicembre è arrivata ad urlare che Gemma avesse bisogno del "Walter" (nomignolo con cui la comica Litizzetto si rivolge all'organo sessuale maschile) e non di qualche operazione di chirurgia estetica, aggiungendo che la Galgani sarebbe impazzita nell'incontrare Giorgio dopo "trenta anni di astinenza sessuale".

Una lite tra primedonne per il primato di bellezza

Tina e Gemma hanno proseguito su questa linea, accapigliandosi per chi fosse la "meno rifatta" e la più bella, un po' come nella storia di Biancaneve, ma apparendo come due moderne "regine cattive" che si passano lo scettro: l'una composta ma sottilmente velenosa, l'altra impetuosa ed esplicitamente offensiva (ma, innegabilmente, più simpatica).

Ad acuire l'odio di Tina la sua convinzione che a mettere in giro le voci sulla sua presunta morte, apparsa addirittura sul "Corriere del Piemonte", fosse stata proprio Gemma Galgani: scherzo davvero di cattivo gusto.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Uomini e Donne
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!