Le anticipazioni della quarta puntata di ‘Selfie – Le cose cambiano’ rivelano che sarà una puntata davvero scoppiettante quella che vedremo il prossimo 12 dicembre. Il nuovo show condotto da Simona Ventura ospiterà un nuovo scontro tra due protagoniste molto amate dal pubblico: Gemma Galgani e Tina Cipollari. Le due donne, già nel programma “Uomini e donne”, hanno sempre dimostrato di non provare una simpatia reciproca. Infatti hanno litigato numerose volte anche con toni davvero concitati. Persino nella prima puntata di ‘Selfie” la conduttrice torinese aveva dovuto placare le ire dell’opinionista che non accettava l’entrata della Galgani in studio.

In particolare Gemma aveva richiesto l’aiuto dei mentori per ritoccare alcune parti del suo viso che non le piacevano. Ma Tina Cipollari andò su tutte le furie in quanto, a suo avviso, Gemma doveva accettare le sue rughe, tipiche delle donne che hanno la sua età e doveva finirla di tentare di sedurre uomini più giovani di lei. L’opinionista faceva chiaramente riferimento a Giorgio Manetti, più giovane di Gemma di 20 anni, e con la quale la dama di Uomini e Donne Over ha intrattenuto una storia per diversi mesi.

Ecco cosa vedremo nella quarta puntata di 'Selfie'

Nella quarta puntata vedremo che Gemma Galgani [VIDEO]è ritornata nello studio di ‘Selfie’, in quanto un chirurgo di Napoli, dopo aver visto la prima puntata della trasmissione, si è gentilmente offerto di operarla.

Ed ecco che, ancora una volta, Tina Cipollari è andata su tutte le furie e ha accusato Gemma di voler ricorrere alla chirurgia plastica esclusivamente per trascorrere notti bollenti con i quarantenni. A quel punto Gemma si è ribellata e ha chiaramente accusato Tina di non essere coerente, in quanto anche lei “è rifatta”. L’opinionista di “Uomini e Donne” si è arrabbiata per quest’ultima affermazione e ha chiesto al chirurgo plastico, presente in studio, di verificare l’autenticità delle sue curve. Questa richiesta scatenerà una lite in studio anche tra i medici per opinioni discordanti tra di loro.