Sabato 25 marzo è andata in onda la prima puntata serale della nuova edizione di Amici, programma condotto da Maria De Filippi. Tante sono state le sorprese della serata, che ha visto in sfida le squadre bianca e blu, in una serie di prove. Una in particolare, inserita per la prima volta quest'anno nel contesto del programma, ha dato modo, non solo al pubblico a casa, ma anche ai giudici e i direttori artistici delle due squadre, di conoscere più a fondo gli allievi, talvolta mettendo a nudo la parte più intima della loro anima.

Pubblicità
Pubblicità

Questo sono io

La prova in questione è "Questo sono io", ed ha lo scopo di spingere i ragazzi a descrivere le emozioni e lo stato d'animo, raccontati precedentemente in una lettera scritta di loro pugno, attraverso il linguaggio del corpo e della musica. Una prova molto intima, forse la più difficile, soprattutto per alcuni allievi con un trascorso più complicato rispetto ad altri.

Andreas commuove con la sua storia

Andreas Muller inizia a danzare, c'è emozione ed una palpabile tensione nei suoi movimenti che vogliono raccontare qualcosa che lo ha segnato profondamente, qualcosa che ha tenuto dentro di sé come se, così facendo, la tristezza potesse, in qualche modo, svanire.

Pubblicità

Ma non è successo e Andreas ha dovuto affrontare i suoi fantasmi senza nascondersi, come aveva fatto tante volte in passato. Maria De Filippi inizia a leggere la lettera di Andreas e tutti, pubblico, giudici e direttori artistici, restano senza parole, commossi di fronte al suo vissuto.

Ero un vandalo

"Mi vergognavo di mio fratello", "ero un vandalo, uscivo e bevevo per non pensare al suo problema".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Amici Di Maria

Queste le parole dure del ragazzo, mentre racconta di Daniel, il fratello invalido che chiedeva solo il suo affetto mentre riceveva rifiuto e indifferenza. Andreas racconta del periodo in cui il padre era lontano, delle liti furiose tra i suoi genitori e dell'affetto che , in realtà provava per suo fratello, senza mai riuscire ad esternarlo.

Daniel mi ha chiesto di ballare

Poi Daniel gli chiesto di ballare e lui ha iniziato e non ha mai più smesso.

Un infortunio, lo scorso anno, lo ha tenuto lontano dalla danza e dal programma della De Filippi ma, appena ristabilitosi, ha ricominciato a ballare ed è esplosa la gioia. Una gioia che, oggi, lui dedica ai suoi genitori, che lo hanno sempre sostenuto, e al suo amato fratello Daniel, di cui non si vergogna più e a cui non nasconde più l'amore che prova.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto