Il 18 maggio 2017 si celebra la Giornata Internazionale dei Musei: il tema di quest'anno si focalizza su Musei e storie controverse: raccontare l’indicibile nei musei. Sia che raccontino la vita di un artista o che solo un dipinto sia parte integrante della trama, da sempre i film e le serie tv che hanno un legame con il mondo dell'arte sono numerose. In occasione di questa giornata, vediamo quali sono le opere più belle protagoniste del grande e piccolo schermo.

Pubblicità
Pubblicità

Le più belle opere d'arte protagoniste di film e serie tv, in occasione della Giornata Internazione dei Musei

1. Sense8 - I dipinti di Diego Rivera

Al Museo Diego Rivera di Città Del Messico, teatro del suo primo incontro con l'ex fidanzato Hernando, Lito si ritrova con Nomi davanti alle opere del pittore messicano, abbandonandosi ai ricordi di Hernando e del suo parlare appassionato di Arte e di amore e di come ne rimase ammaliato. Marito di Frida Khalo, Lito racconta, con le parole di Hernando, come il pittore avesse capito tardi che, nel giorno della morte della moglie, la cosa più importante della sua vita era l'amore per lei, oltre alla censura delle sue opere, che in seguito ridipinse, per far sì che fossero libere di esistere.

Giornata Internazionale dei Musei - Le opere d'arte nei film e nelle serie tv: Sense8 e Diego Rivera
Giornata Internazionale dei Musei - Le opere d'arte nei film e nelle serie tv: Sense8 e Diego Rivera

2. Sense8: "Ronda di Notte" - Rembrandt

Amsterdam, Rijksmuseum: un uomo racconta a Will come il dipinto narri di un gruppo di persone che mettono da parte le loro divergenze per il bene comune, nonostante non fosse il modo in cui l'opera venne vista secoli prima. Il modo in cui vediamo le cose cambia poichè i nostri sensi si stanno evolvendo.

3. The young Pope

La Serie TV di Paolo Sorrentino è piena di opere d'arte di altissimo valore storico, che riassumono la storia della Chiesa, a partire dalla sigla iniziale, su cui ci soffermiamo: i dipinti che compaiono nella sigla sono dieci, e vanno da "La consegna delle Chiavi" di Perugino, "La conversione di San Paolo" di Caravaggio, "Pietro l’Eremita predica la crociata" di Hayez, "Stimmate di san Francesco" di Gentile Da Fabriano, fino ad arrivare all'opera "La Nona Ora" di Maurizio Cattellan che raffigura Papa Giovanni Paolo II colpito da un meteorite.

Pubblicità

4. La ragazza con l'orecchino di perla - Johannes Vermeer

Il film diretto da Peter Webber, ispirato al romanzo di Tracy Chevalier, narra dell'infatuazione del pittore olandese per la sua nuova domestica, che venne poi ritratta con gli orecchini di perla, simbolo dell'amore dell'artista verso la ragazza, anche dopo la sua morte.

5. La migliore offerta

Film del 2013 di Giuseppe Tornatore, in cui un solitario antiquario e battitore d'aste dedito all'arte, interpretato da Geoffrey Rush, riceve l'incarico telefonico di valutare dei cimeli preziosi della villa di una misteriosa donna, erede di una ricca famiglia.

Nel film compaiono moltissime opere d'arte come "Autoritratto alla spinetta" di Sofonisba Anguissola, "Femme aux Macarons" di Modigliani, "Jeanne Samary in abito scollato" di Renoir, "La Fornarina" di Raffaelo Sanzio, "Ritratto di Lucrezia Panciatichi" di Bronzino.

6. I colori dell'anima - Modigliani

Diretto da Mick Davis, il film racconta gli ultimi anni di vita di Modigliani, malato di tubercolosi, divisi tra genio, sregolatezza, disagio, luci ed ombre.

Pubblicità

Ambientato in una Parigi malinconica e dai colori sbiaditi, le opere d'arte che compaiono sono molte e terribilmente affascinanti.

7. Pretty little liars - "L'isola Dei Morti" - Arnold Böcklin

Ricorrente nella serie tv, il dipinto divenne molto famoso nel ventesimo secolo, tanto che molte famiglie ne possedevano una copia. L'autore descrisse la tela solo con questa frase: "Un’immagine onirica: essa deve produrre un tale silenzio che il bussare alla porta dovrebbe fare paura".

Pubblicità

Una delle protagoniste della serie, Alison, sussulta alla visione del quadro: forse lo stesso quadro era presente nel luogo in cui era rifugiata e sarebbe stata aggredita?

8. Monuments man

Scritto, diretto, prodotto ed interpretato da George Clooney, nel film vengono salvate più di 1500 opere rubate dal Terzo Reich. Tra i dipinti citati vi sono opere di Matisse, Otto Dix, Paul Klee, Renoir, Bruges e molte altre.

Clicca per leggere la news e guarda il video