'Che cosa sai tu della paura? La paura viene con l'inverno, mio piccolo lord, quando la neve cade e si ammucchia fino a cento piedi di altezza,quando i venti gelidi ululano dal Nord. La paura appartiene alla Lunga Notte, quando il sole nasconde il proprio viso per anni e anni.' È così che nel Il Trono di Spade abbiamo conosciuto per la prima volta gli Estranei.

Fino al primo episodio del Il Trono di Spade, gli Estranei erano solo una leggenda

Nel primo episodio del Il Trono di Spade, Ned Stark cattura Will, un Guardiano della Notte fuggito dalla vigilanza notturna.

Pietrificato dalla paura, Will afferma che gli Estranei abbiano ucciso tutta la sua pattuglia. Ned non crede alla sua storia e condanna a morte Will come disertore. Durante la prima stagione gli Estranei vengono menzionati solo da Osha, la vecchia Nan e dai Guardiani della Notte. Fino alla sesta stagione gli Estranei non avevano fatto grandi progressi per arrivare nei Sette Regni. Anche se, nell’episodio .Aspradimora', avevano preso d’assalto un territorio settentrionale - la barriera che, era ancora protetta dalla magia, riusciva a tenerli a bada.

Ma Bran, dopo essere stato toccato dal Re della Notte, potrebbe aver aperto la porta agli Estranei. Il giovane Stark nell’ episodio 6x05 del Il Trono di Spade entra in una grotta, dove incontra il Corvo a Tre Occhi che gli insegna le abilità dei metamorfi e dei sogni verdi. Durante una lezione, Bran vede come vennero creati gli Estranei, poi durante un’altra visione finisce in un campo di Non Morti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Il Trono Di Spade

Sebbene Bran sia di solito invisibile durante le sue visioni, il Re della Notte vede Bran, lo tocca e rompe qualunque sigillo magico fosse in grado di proteggere la grotta. Poi, gli Estranei la invadono ed uccidono Hodor, Foglia, Estate ed il Corvo a Tre Occhi. Soltanto Bran e Meera riescono a mettersi in salvo.

Gli Estranei e la lunga notte

Nella Serie TV Il Trono di Spade, l'inverno è un evento molto importante: non solo dura decenni, ma apre anche la strada agli Estranei.

Ottomila anni prima che i Sette Regni si unificassero, l'inverno più grave della storia cadde su Westeros e durò un'intera generazione. Le temperature fredde ed il ghiaccio permisero agli Estranei di arrivare nei Sette Regni, dove distrussero intere città e resuscitarono interi eserciti di morti. Questo periodo è conosciuto come la Notte Lunga. A questo punto della storia, i primi uomini erano impegnati in una guerra costante contro i Figli della Foresta, che crearono gli Estranei come armi da usare contro gli uomini, ma qualcosa non andò nel verso giusto e l'arma divenne il nemico da combattere.

Gli Estranei vennero sconfitti e riportati al Nord solo quando i Primi Uomini e i Figli della Foresta, misero da parte le loro ostilità ed unirono le loro forze. Per garantire che gli Estranei non potessero nuovamente ritornare nei Sette Regni, venne costruita la Barriera. I Figli della Foresta la fortificarono con incantesimi, dandogli la stessa magia della caverna del Corvo a Tre Occhi. La protezione della Barriera venne affidata all’ordine dei Guardiani della Notte.

Il Trono di Spade ed il principe che fu promesso

Nonostante la protezione dei Figli della Foresta, esiste una profezia in che annuncia il ritorno degli Estranei. La religione del Signore della Luce prevede che una persona, il Principe che fu promesso, sarebbe venuto per condurre la guerra contro gli Estranei. Il principe, sarebbe la reincarnazione di Azor Ahai, un eroe leggendario che con la sua spada chiamata Portatrice di Luce liberò i Sette Regni dall'oscurità. Al momento non sappiamo chi sarà il nuovo principe che fu promesso. Melisandre ritiene che il principe sia Jon Snow, mentre ci sono grosse probabilità che invece possa essere Daenerys, ma di questo vi parleremo in un prossimo articolo.

Se desiderate ricevere gli aggiornamenti su Il Trono di Spade 7, il suggerimento è di votare, commentare, e poi di cliccare sul tasto 'Segui' in alto, sopra il titolo della news.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto