Stranger Things è una serie targata Netflix, creata da Matt e Ross Duffer. Si tratta di un'atmosfera anni ottanta in cui regna sovrana la fantascienza, con punte thriller che non guastano mai. La prima stagione è stata pubblicata su Netflix il 15 luglio 2016 e raccontava le strane vicende che si susseguivano nella cittadina di Hawkins, Indiana. Un ragazzino, Will, scompare e iniziano a verificarsi una serie di eventi inspiegabili. I piccoli amici di Will, Mike, Dustin e Lucas, iniziano le ricerche e si imbattono in una ragazzina con dei poteri psichici: Undici. Nome strano, ragazza molto strana, ma che sembra sapere che cosa è successo a Will.

"Undi", così soprannominata da Mike, aiuta i ragazzini a risolvere il mistero. Si scopre così l'esistenza di un'altra dimensione, che verrà chiamata "sottosopra", in cui Will è stato intrappolato e in cui vivono mostruose creature. La polizia, che fa capo all'agente Hopper, viene intralciata dai laboratori Hawkins. Laboratori in cui si conducono degli strani esperimenti sui bambini, dai quali anche Undi è scappata. Nonostante le difficoltà, tutte le parti coinvolte riescono a collaborare e a salvare il piccolo Will. La seconda stagione della fortunata serie è stata pubblicata sempre su Netflix il 27 ottobre 2017 e si ritorna a parlare di mostri. Evidentemente non tutto era stato risolto.

I protagonisti di Stranger Things

La serie accoglie nel cast nomi importanti, basti pensare a Winona Ryder nel ruolo di Joyce Byers e Matthew Modine nel ruolo del dr. Martin Brenner, ma anche dei giovanissimi attori che di fatto, sono diventati ormai molto apprezzati e famosi. Il Lucca Comics, ad esempio, ha ospitato nei giorni scorsi alcuni di questi giovani protagonisti.

Si tratta di Joe Keery, Charlie Heaton, Natalia Dyer e Linnea Berthelsen che nella serie interpretano rispettivamente Steve Harrington, Jonathan Byers, Nancy Wheeler e Kali/Otto. Mancavano all'appello però le vere star di Stranger Things, cioè i simpatici e carismatici Finn Wolfhard (MIke), Gaten Matarazzo (Dustin), Caleb McLaughlin (Lucas), Noah Schnapp (Will) e la formidabile Millie Bobby Brown (Undici).

Quanto guadagnano gli attori più piccoli di Stranger Things?

Come riportato in The Hollywood Reporter, i piccoli protagonisti della serie hanno guadagnato 30 mila dollari a episodio per queste due prime stagioni. Ovviamente a questo bisogna sommare poi tutti i guadagni ricavati dalle varie iniziative della serie. Vista la sorpresa per il grande successo avuto in questi due anni, sicuramente va considerato il fatto che il loro compenso aumenterà, e non poco, per la produzione di una terza e quarta stagione, che, pare, siano già state confermate.

Segui la nostra pagina Facebook!