#Pippo Baudo, il più famoso presentatore TV della storia della televisione italiana, è stato ospitato dall'amico #Maurizio Costanzo a "#L'intervista" (talk show in onda in seconda serata su Canale 5). Durante la trasmissione il conduttore si è raccontato ripercorrendo la sua carriera e anche la sua vita privata, dando giudizi anche sulla politica: "Grillo? Meglio quando faceva il comico".

La vita di Baudo

Baudo non è solo un conduttore, ma per molti rappresenta la televisione italiana. Tra le conduzioni più famose si ricorda il Festival di Sanremo, conducendo ben 13 edizioni, ed è proprio da quello che Costanzo ha cominciato l'intervista.

"Non condurrò altri festival" esordisce Pippo. La chiacchierata tra i due famosi volti del piccolo schermo [VIDEO] tocca interamente la vita di Baudo, il quale parla di figli, amori ed altri volti noti dello spettacolo. "Nel 1958 mio padre comprò la prima televisione...io avevo 22 anni e in quell'edizione di Sanremo fu Domenico Modugno a vincere. Rimasi colpito da quella piccola scatoletta e mi promisi di riuscirci ad entrare un giorno" ricorda Pippo Baudo.

Durante l'intervista sono stati toccati temi delicati per il presentatore di Militello, come l'annuncio della morte di Claudio Villa, nel 1987, che fece in diretta dall'Ariston. Nel corso della puntata viene anche ricordato che il termine "baudismo" (derivato dal suo stile di conduzione del Festival) è stato riconosciuto anche dall'Accademia della Crusca, quindi entrato a piena regola nel dizionario italiano.

L'Infanzia Baudo l'ha passata nel suo paese, Militello, e già da piccolo sognava di fare l'attore e recitare: "Sono figlio unico, la responsabilità di tutta la mia famiglia cadeva su di me. Quando ho annunciato ai miei genitori che volevo fare televisione, per loro è stato un dolore, un disonore". Ma è grazie alla TV se Baudo ha conosciuto gli amori della sua vita, Alida, Mirella, Katia Ricciarelli, ma poi dopo quasi 20 anni è finita anche con l'ultima.

La commozione e le lacrime sul suo volto

Ripercorrere la propria esistenza grazie a delle immagini e dei video è un emozione per tutti, ma sicuramente per persone come Pippo Baudo che hanno a disposizione filmati e registrazioni di quasi ogni istante della loro carriera [VIDEO] deve esserlo senz'altro di più. Proprio per questo motivo quando Maurizio Costanzo ha trasmesso i video dei suoi grandi successi durante la puntata Baudo si è commosso, occhi lucidi e rossi.