A Mediaset è scattata la censura sul tema canna-gate [VIDEO]all'Isola dei famosi 2018? E' questa l'impressione che hanno avuto gli inviati di Striscia la notizia nel momento in cui hanno avuto modo di notare che questa domenica pomeriggio nel corso della puntata di Domenica Live in onda su Canale 5 con Barbara D'Urso abbiamo visto che il tema dello scandalo droga era praticamente sparito dal talk show della prima parte, quello che normalmente viene dedicato alle ultime news sull'Isola dei Famosi.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Isola dei Famosi

Canna-gate Isola dei famosi: scatta la censura per Barbara D'Urso?

Proprio per questo motivo Barbara D'Urso si è beccata un tapiro da parte dell'inviato della trasmissione Valerio Staffelli che ancora una volta si è recato dalla conduttrice di Pomeriggio 5 e Domenica Live per capire cosa fosse successo, complici anche le dichiarazioni di Chiara Nasti, la quale ha prima rivelato di essere stata invitata in trasmissione da Barbara D'Urso, dopodiché ha rivelato che all'ultimo minuto sarebbe stata annullata la sua partecipazione.

Il motivo? La produzione di Domenica Live ha informato Chiara Nasti del fatto che questa settimana in diretta non si sarebbero occupati dello scandalo droga e quindi per questo motivo la sua presenza in studio non era più necessaria per raccontare la sua versione dei fatti. Un cambio di rotta decisamente molto strano che ha fatto subito gridare al sospetto della censura da parte di Mediaset.

Bufera sullo scandalo droga all'Isola dei famosi: i sospetti di Striscia

Alessia Marcuzzi, infatti, aveva dichiarato in diretta tv all'Isola dei famosi che in un primo momento a Mediaset le avevano chiesto di attuare una linea soft sullo scandalo del canna-gate, ma tutto questo non era mai stato messo in pratica dalle altre trasmissioni del Biscione, comprese quelle di Barbara D'Urso che si occupano abbondantemente del reality show.

Cos'è successo a questo punto? Possibile che Mediaset abbia chiesto alla conduttrice di Domenica Live [VIDEO] di evitare di continuare a parlare di questo argomento nel corso delle sue trasmissioni del pomeriggio? Una possibilità che non va esclusa, visto che fino alla scorsa settimana la D'Urso aveva tirato in ballo anche la macchina della verità per scoprire la versione dei fatti ufficiali sul canna-gate. La conduttrice, però, si è difesa dicendo che non c'è stato nessun complotto nei suoi confronti e nessuna censura da parte di Mediaset sul caso.