Torna l'appuntamento con Il Segreto, la soap opera spagnola [VIDEO]in onda da oltre 8 anni in Italia. Le anticipazioni di settembre si soffermano su Nicolas Castaneda, interpretato dall'attore Alejandro Siguenza. Il fotografo di Puente Viejo, dopo essere diventato l'avvocato difensore di Severo Santacruz, sarà sconvolto da una telefonata di Genaro, che lo informerà della possibile riapertura del processo al mostro che aveva ucciso Mariana.

Anticipazioni Il Segreto: Nicolas diventa l'avvocato di Severo

Severo Santacruz verrà arrestato per la morte di Venancia Almagro. L'anziana donna, infatti, era stata arrestata per la morte di Candela ed il rapimento di Carmelito Santacruz.

Carmelo (Raoul Pena) e Adela, a questo punto, decideranno di aiutare il loro amico, proponendogli alcuni dei più famosi legali di Puente Viejo.

Purtroppo molti rifiuteranno l'incarico difficile, tanto che la coppia chiederà l'intervento di Nicolas Ortuno (Alejandro Siguenza), il marito della compianta Mariana Castaneda (Carlota Barò) che aveva alle spalle una laurea in legge. Il vedovo di Mariana, a questo punto, accetterà l'incarico dopo molte titubanze. Severo, nel frattempo, sicuro della condanna a morte, chiederà a Carmelo ed Adela di prendersi cura del figlioletto, tanto da invitarli a non sospendere le ricerche fino al suo ritrovamento. Infine Nicolas si getterà a capofitto nella risoluzione di questo arduo impegno.

Il Segreto, trame settembre: il mostro di Mariana potrebbe tornare libero

Stando alle trame di settembre [VIDEO] de Il Segreto, Nicolas Ortuno spronato da Alfonso Castaneda (Fernando Coronado), difenderà Severo con ottimi risultati.

Inoltre godrà dell'appoggio del dottor Zabaleta, che testimonierà che Severo Santacruz (Chico Garcia) ha dato a Venancia tutti i farmaci utili per tenerla in vita.

Successivamente il vedovo di Mariana sostituirà un giudice comprato da Donna Francisca (Maria Bouzas), con un suo alleato. Ma ecco arrivare il colpo di scena: Nicolas scoprirà che Tomas Perez De Ayala, l'assassino di sua moglie Mariana potrebbe guadagnare la libertà grazie all'influenza del padre, un militare molto influente.

Questa notizia porterà a galla una ferita mai rimarginata e Nicolas sprofonderà nuovamente nel dolore. Anche Matias e tutto il clan Castaneda non prenderà affatto bene la riapertura del processo al Dos Caras, temendo che possa essere scarcerato grazie al padre. Matias (Ivan Montes) racconterà alla moglie Marcela, che proprio la morte di Mariana aveva creato una spaccatura tra la famiglia Ortuno e la loro.