Asia Argento continua ad essere al centro dell'attenzione mediatica e questa volta per una presunta accusa che potrebbe mettere a repentaglio, fra le altre cose, la sua avventura nella giuria di X Factor 2018. Quest'anno, infatti, il talent show condotto da Alessandro Cattelan e in onda su Sky Uno dal prossimo settembre ha scelto di puntare su Asia Argento come giurata, ma dopo l'indiscrezione bomba riportata dal New York Times questa mattina, tutto potrebbe essere in bilico.

Scandalo Asia Argento: gravi accuse di molestie sessuali

Nel dettaglio, infatti, sulle pagine del noto quotidiano americano è stato riportato che la figlia di Dario Argento avrebbe raggiunto un accordo per risarcire il giovane attore, Jimmy Bennett, il quale qualche anno fa scelse di denunciare l'attrice per molestie sessuali, avvenute quando lui aveva solo 17 anni.

Stando a quanto riportato questa mattina dal New York Times, uno dei quotidiani più autorevoli al mondo, Asia Argento avrebbe sborsato la somma di 380 mila euro per bloccare sul nascere l'azione legale che venne intrapresa da Jimmy Bennett nei suoi confronti, il tutto a poche settimane dallo scoppio dello scandalo del caso Weinstein.

La Argento, infatti, è stata una delle prime attrici a denunciare pubblicamente le molestie sessuali subite dal produttore, tanto da diventare la paladina del movimento 'MeToo', che si batte contro ogni tipo di violenza di genere, in particolar modo quella sulle donne.

Asia Argento rischia di essere cacciata da X Factor

Ma dopo la notizia di questa mattina, la posizione di Asia Argento in tutta questa vicenda è cambiata drasticamente e in molti si stanno chiedendo se a questo punto sia eticamente corretto oppure no offrirle la postazione di giurata ad X Factor 2018, un talent seguito soprattutto da una vasta fascia di pubblico di giovani e giovanissimi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
X Factor

In moltissimi sul web e sui social hanno chiesto spiegazioni anche ai diretti interessati e proprio questa sera è arrivata la risposta da parte di Sky Italia e dalla casa di produzione di X Factor, la quale ha fatto sapere che la notizia riportata in queste ore sulle pagine del New York Times riguardante il giudice Asia Argento è del tutto incompatibile con i principi etici e i valori di Sky.

Ecco perché i produttori della trasmissione hanno comunicato che, nel caso in cui le accuse fossero confermate nel corso delle prossime ore, non potranno fare altro che interrompere la collaborazione con la Argento e quindi sarebbero costretti a "cacciarla" dal ruolo di giurata di questa nuova attesa edizione, di cui sono state peraltro registrate già diverse puntate.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto