Ieri, 1 settembre 2018, Fedez e Chiara Ferragni sono ufficialmente diventati marito e moglie a Noto, in Sicilia. Un momento molto romantico ed emozionante. Lacrime, singhiozzi e lunghe pause hanno magicamente trasformato la coppia più social del momento in due ragazzi del tutto normali, innamorati e orgogliosi di passare il resto della vita insieme. Ed è proprio questa la promessa che si sono fatti, con tutto l'amore del mondo, usando parole romantiche, dettate dal sentimento profondo che li lega.

La promessa di Chiara Ferragni

"Quello che mi ha colpito durante i primi appuntamenti" ha iniziato Chiara "io, viaggiatrice costante e tu, prigioniero di Milano.

Sembravamo così diversi e incompatibili. Eppure ogni volta che ti vedevo ridere insieme a me provavo qualcosa di fortissimo, e io, istintiva, ho seguito quelle sensazioni e per la prima volta nella mia vita mi sono lasciata trasportare dalla corrente delle emozioni, senza pensare alle conseguenze". La fashion blogger ha parlato del primo Ti amo su un divano di Los Angeles, delle prime litigate e del loro modo di vivere in un certo senso anche una relazione a distanza. "In questo discorso voglio farti capire una cosa: stai realizzando i miei sogni uno dopo l’altro. Sognavo una famiglia e tu mi hai dato Leo. Sei il mio punto di riferimento, il mio cuore, il futuro che ho sempre sognato ma soprattutto sei la mia anima gemella." continua la bellissima Ferragni.

"Ti prometto che sarò lì a ridere con te ogni volta che sarai felice, e la tua roccia quando avrai bisogno di sostegno [...] Ti prometto che il nostro rapporto sarà sempre senza filtri e senza segreti, e che sarò la tua più grande complice". Chiara aggiunge che si emozionerà sempre quando potrà sentire le sue canzoni prima di tutti e che è pronta ad amarlo in modo puro e fiero per sempre.

"Non ho bisogno che il mondo mi ami, ho bisogno che mi ami una sola persona, e questa persona sei e sarai sempre tu" ha concluso piena di emozione.

La promessa di Fedez

Il rapper non si è risparmiato e ha fatto una romanticissima dedicata alla sua sposa. "Si sa quanto nella mia personalissima visione della vita tutto ruoti intorno a cinismo e disincanto, prospettive che poco si conciliano con concetti come il destino e l’idea di un futuro già scritto che ci attende ineluttabile", inizia così Fedez, parlando del suo cinismo e del suo mondo un po' disilluso prima di Chiara.

"Si dice che c’è un momento nella vita in cui le certezze si dissolvono e che quel momento arrivi per tutti e tu ancora prima che essere la donna che amo sei stata il fattore scatenante di questo momento, un corto circuito" aggiunge, per poi parlare del momento in cui ha deciso di scrivere la canzone che li ha fatti incontrare (Vorrei ma non posto). "Mi piace pensare che questo assurdo allineamento di pianeti nella nostra relazione ci abbia fatto sentire legittimati a non doverci chiedere più di tanto se stessimo correndo troppo o se ci fosse qualcosa da correggere nella traiettoria del nostro destino prima di fare passi più grandi di noi" ha continuato con la voce piena di emozione. Fedez nomina il suo istinto di autodistruzione che lo ha spesso spinto a trovare qualcosa di sbagliato in Chiara, ma che ha dovuto presto arrendersi.

"Nell’abbraccio che ci siamo dati il giorno della nascita di nostro figlio c’era tutta la sincerità, la gioia e la disperazione che due cuori possono contenere, ma anche le nostre liti, gli scontri e le incomprensioni sono momenti che spesso ricordiamo col sorriso" aggiunge raccontando come è vera e autentica la loro relazione. E la conclusione della promessa è stata ancora più romantica: "Bukowski diceva che l’essere umano ha due grandi difetti: l’incapacità di arrivare in orario e l’incapacità di mantenere le promesse. Io non posso garantirti che sarò sempre in orario ma ti prometto che anche se in ritardo ci sarò per sempre". Un matrimonio davvero da favola.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Fedez
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!