Marco Liorni torna in televisione e lo fa con un nuovo programma dal titolo 'Italia sì', di cui ieri è andata in onda la prima puntata nella difficile collocazione del sabato pomeriggio di Raiuno. La fascia oraria 16.40-18.45 del sabato è da anni una delle più difficili per la rete ammiraglia della tv di Stato, tuttavia gli ascolti del debutto di Italia sì sono andati al di là di tutte le aspettative, tanto da far 'tremare' il colosso Verissimo, il collaudato talk show del sabato pomeriggio Mediaset condotto da Silvia Toffanin.

Buon debutto per Italia sì di Marco Liorni

La differenza tra i due programmi è palese e la noterebbero ad occhi chiusi anche coloro che considerano la televisione un semplice passatempo. Liorni ha incentrato il suo programma sulle storie della gente comune: tutti possono essere protagonisti di Italia sì, salendo sul podio di Raiuno e raccontando la propria esperienza di vita.

Verissimo, invece, punta sull'artiglieria pesante e ogni sabato pomeriggio punta su interviste esclusive ai personaggi del mondo dello spettacolo, del cinema e della televisione. Ieri pomeriggio, ad esempio, la Toffanin ha avuto in studio Simona Ventura e suo figlio Niccolò Bettarini per la prima intervista televisiva post accoltellamento a Milano.

E poi ancora ha ospitato la coppia Christian De Sica-Massimo Boldi e Irina Shayk.

Insomma due programmi completamente diversi sia dal punto di vista dei contenuti ma anche del budget messo a disposizione per le due produzioni. Eppure nonostante questa 'disparità', Marco Liorni è riuscito a tener testa alla grande agli ascolti del programma di Silvia Toffanin.

Gli ascolti di Italia sì fanno tremare Verissimo di Silvia Toffanin

Il verdetto auditel della giornata di ieri rivela che la prima parte di Italia sì, dalle 16.40 alle 17.55 ha ottenuto un ascolto superiore al milione di spettatori ottenendo il 10.32%. Su Canale 5, invece, la prima parte di Verissimo, dalle 16.10 alle 17.50 ha ottenuto un ascolto di 2 milioni con il 19.40%.

Ma il risultato particolarmente interessante arriva dalla seconda parte dei due programmi.

Italia sì è stato scelto da una media di circa 1.4 milioni di spettatori ed è arrivato al 13.23% mentre la seconda parte di Verissimo è calata ad una media di 1.5 milioni di spettatori con uno share del 14.55%.

Un dato interessante, il quale testimonia come Liorni e il suo programma fatto di storie di gente comune sia riuscito a tener testa al colosso di Canale 5, portandosi a casa un risultato che sicuramente spronerà il conduttore e tutta la squadra di lavoro a fare sempre meglio nel corso delle prossime settimane.

Sicuramente bisognerà potenziare la prima parte del programma, magari cercando di puntare ancora di più al cuore degli spettatori. Liorni dal canto suo rimane una garanzia per il pubblico della tv di Stato: un professionista elegante, serio, mai fuori luogo o sopra le righe, che con questa nuova avventura si 'sporca le mani' in prima persona, mettendosi al servizio delle persone che chiedono aiuto al suo programma.

Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!