Dopo soli 5 mesi è finita la storia tra Ariana Grande e Pete Davidson. Sono ancora giorni poco felici per la giovane popstar statunitense. Il fidanzamento con Pete Davidson, stella del Saturday Night Live, durava dal maggio del 2018, ma negli ultimi giorni qualcosa ha iniziato a non andare per il verso giusto. Alcune dicerie sul tatuaggio di Pete Davidson - avrebbe coperto l'immagine delle orecchie da coniglio, dedicato ad Ariana, con un cuore - e soprattutto il momento difficile che sta trascorrendo Ariana Grande in seguito alla morte del suo ex Mac Miller e della campagna social contro di lei che ne è seguita.

Ci sono voluti pochi giorni per spostare i temi del Gossip dedicato alla coppia: si parlava del loro matrimonio e ora si azzardano ipotesi sulle cause della rottura.

Storia finita e matrimonio annullato

Sembravano una coppia fenomenale, Ariana Grande e Pete Davidson. Entrambi lanciatissimi nel mondo dello spettacolo americano, lui comico brillante e lei affermata cantante pop, giovanissimi e con la passione in comune per Harry Potter. Un elemento, quest'ultimo, non secondario per il consolidamento della coppia: a fine maggio Pete Davidson aveva annunciato il fidanzamento proprio con una citazione dal secondo libro della saga: "The Chamber of Secrets has been opened...".

La rottura, secondo le voci che corrono, sarebbe avvenuta di comune accordo, considerando il periodo non proprio luminoso che sta attraversando Ariana Grande. Così, per tutti i fan dell'una e dell'altro che già si prefiguravano un solenne matrimonio a tema Harry Potter, la delusione giunta in questi giorni è forte: nessun matrimonio, Ariana e Pete non stanno più insieme.

Periodo pesante per Ariana Grande

L'umore di Ariana Grande, in questi giorni, si può immaginare decisamente compromesso. Questo ha forse contribuito alla decisione di allontanarsi da Pete Davidson - che, se così fosse, avrebbe compreso la complessità della situazione. Ariana aveva già rivelato di non essersi ancora del tutto ristabilita dopo lo shock dell'attentato al suo concerto di Manchester, avvenuto nel maggio del 2017.

Non meno decisiva è stata la morte del suo ex fidanzato Mac Miller, probabilmente dovuta ai suoi problemi di tossicodipendenza. Ariana Grande si è ritrovata al centro delle accuse di diversi utenti social che hanno attribuito a lei la responsabilità della morte di Mac Miller. La cantante ne soffre ancora, tanto da aver rinunciato a diversi impegni di lavoro. Per rivederla sul palco, ci vorrà ancora tempo.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!