Ultima notte da giocarsi prima della chiusura della Regular Season e le classifiche di Eastern e Western Conference non sono ancora definitive: con l'ultima partita di questa stagione Nba si potranno ancora decidere i posizionamenti finali.

I match della notte del 10 aprile hanno già portato novità importanti: i Miami Heat, anche avendo vinto contro i Philadelphia 76ers in quello che sarà ricordato come l'ultimo match di Dwayne Wade, restano fuori dalla corsa - anche vincendo nell'ottantaduesima partita contro Brooklyn, con gli scontri diretti resterebbero fuori.

La corsa alle ultime posizioni in classifica a est si chiuderà proprio con uno scontro diretto, quello tra Orlando Magic e Charlotte Hornets: i Magic sono già qualificati, ma a seconda del risultato si scoprirà se chiuderanno al sesto, settimo o ottavo posto.

Tutto dipenderà dal risultato della gara tra New York Knicks e Detroit Pistons, perché con la vittoria di Detroit gli Hornets sarebbero eliminati (e i Magic dovrebbero vincere per restare sesti), mentre con una loro sconfitta Kemba Walker può ancora sperare di trascinare i suoi nell'impresa. L'esito del match tra Detroit e New York condizionerà anche il posizionamento dei Brooklyn Nets, impegnati contro Miami.

Oklahoma batte Houston, tutto aperto a ovest

Con la vittoria incredibile dei Thunder contro gli Houston Rockets per 112-111, decisa da una tripla (quasi) sulla sirena di Paul George e da una tripla doppia di Russell Westbrook, i Thunder hanno blindato la sesta posizione, mentre per Houston - con James Harden che ha giocato un match da 39 punti per ribadire la propria candidatura a Mvp - è ancora da scoprire se chiuderanno terzi o quarti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Basket

Si deciderà tutto a Portland, dove i Blazers, che anche senza Jurkic questa notte hanno centrato un successo sulla sirena contro i Lakers, affronteranno i Sacramento Kings. In caso di vittoria, sarebbe la squadra di Damian Lillard a chiudere in terza posizione, lasciando i Rockets al quarto posto. Sfida decisiva anche per i Clippers di Danilo Gallinari, che contro gli Utah Jazz si giocheranno il settimo posto.

In contemporanea gli Spurs disputeranno il derby texano contro i Dallas Mavericks - e dovranno badare a Nowitzki che giocherà la sua ultima partita. Con i risultati di questi due match si scoprirà chi tra Clippers e Spurs affronterà i Golden State Warriors nel primo scontro ai Playoff - i californiani sono i più temuti a ovest. Mentre si attendono i premi per la Regular Season, la post-season si preannuncia altrettanto competitiva e equilibrata, sia a est che a ovest: i match di questa notte decideranno le accoppiate e saranno dunque determinanti per l'esito di tutti i Playoff, fino alla finalissima.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto