Chiusa stanotte la Regular Season, le accoppiate per il tabellone dei Playoff sono decise, con qualche piccola sorpresa. Gallinari e Belinelli, entrambi qualificati ed entrambi vincenti con Clippers e Spurs in quest'ultima giornata, finiscono pari merito e gli scontri diretti premiano San Antonio: il team di Gregg Popovich chiude al settimo posto e LA all'ottavo. Significa che Gallinari marcherà (stretto) Kevin Durant nella serie Golden State Warriors - Los Angeles Clippers.

Gli Spurs se la vedranno con i Denver Nuggets. Vittorie decisive anche per Orlando Magic e Portland Trail Blazers per le classifiche delle due conference.

Golden State Warriors - Los Angeles Clippers

La buona notizia per Gallinari, Doc Rivers e tutto il resto dei Clippers è che la post-season si gioca, quella cattiva è che si gioca contro i campioni in carica. I Warriors, nel finale della Regular Season, hanno iniziato a intensificare i ritmi e il team di Steve Kerr sta dimostrando di essere competitivo come negli anni scorsi, se non di più.

Houston Rockets - Utah Jazz

I Rockets speravano di chiudere primi come lo scorso anno, o perlomeno di arrivare su un gradino più alto della classifica. Il quarto posto significa che, vincendo il primo turno, si va a incontrare la prima della Conference. Certo, sia Golden State che Houston dovranno affrontare due serie non facili: i Jazz di Quin Snyder puntano sulla stella Donovan Mitchell che gioca a medie sensazionali, e su Rudy Gobert, tra i migliori rimbalzisti della lega, che se la vedrà sotto canestro con Clint Capela. James Harden, come sempre, potrebbe decidere l'intera serie e le (eventuali) successive.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Basket

Portland Trail Blazers - Oklahoma City Thunder

Il match più entusiasmante del primo turno potrebbe essere proprio quello tra Blazers e Thunder, con lo scontro tra due dei playmaker più determinanti della lega: Russell Westbrook da una parte e Damian Lillard dall'altra. Portland, che si è classificata terza anche grazie al contributo di Jusuf Nurkic, dovrà fare a meno del centro bosniaco per l'infortunio di poche settimane fa, ma Enes Kanter sta rispondendo benissimo. I Thunder alzeranno i ritmi e sono pronti a beffare Portland, se Westbrook e George riusciranno a far girare tutta la squadra.

Denver Nuggets - San Antonio Spurs

I Nuggets si sono mostrati superiori per tutta la Regular Season, ma l'esperienza ai Playoff di Gregg Popovich non è un fattore secondario. Il trio Jokic-Millsap-Murray può fare molto, ma attenzione a come gira la palla nel team texano: le medie nel tiro da tre, quando la difesa avversaria non è troppo stretta, sono tra le migliori della lega.

Milwaukee Bucks - Detroit Pistons

I Bucks hanno distanziato tutti e non di poco, Antetokoumpo con ogni probabilità sarà nominato Mvp della Regular Season.

Resta da vedere se sapranno confermarsi anche nella post-season, si scoprirà al primo turno contro i Pistons. A tenere testa a Antetokoumpo saranno Blake Griffin, stella dei Pistons con medie pericolosissime, e Andre Drummond, miglior rimbalzista della lega. L'esito della serie è tutt'altro che scontato.

Boston Celtics - Indiana Pacers

Match deciso già con largo anticipo, tanto che ci sono state due prove generali durante la Regular Season.

I Celtics se la sono cavata meglio in questi due incontri recenti, i Pacers si affidano a Myles Turner e a Bogdanovic, non potendo contare su Oladipo, ancora infortunato. Kyrie Irving ha l'occasione di guidare Boston verso le finali, se Boston saprà superare la difesa di Indiana.

Philadelphia 76ers - Brooklyn Nets

Il primo match che si giocherà sabato 13 aprile vedrà sul parquet Joel Embiid, protagonista assoluto nella Regular Season nonostante lo stop per infortunio, affiancato da stelle come Tobias Harris, Ben Simmons, Jimmy Butler. A tenergli testa saranno D'Angelo Russel e i Brooklyn Nets, che tenteranno un'impresa piuttosto ardua.

Toronto Raptors Orlando Magic

La volata finale dei Magic è stata utile a sbaragliare la concorrenza di Miami, Charlotte e Detroit. Ora la prova più difficile sarà affrontare Kawhi Leonard e i Raptors. I Magic puntano soprattutto su Nikola Vucevic sotto canestro, che contro i Raptors però avrà a che fare con Serge Ibaka, Pascal Siakam e Marc Gasol. Non proprio la migliore tra le combinazioni possibili, ma Orlando è in forma e ai Playoff può succedere qualunque cosa.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto