La trasmissione 'Live - Non è la d'urso' è andata in onda ieri, 23 febbraio, in una versione surreale, ovvero senza pubblico a causa dell'alto allarme Coronavirus attualmente vigente nella regione Lombardia. Il talk show targato Mediaset, come solitamente succede, ha suscitato svariate polemiche sia in studio che al di fuori, come il siparietto tra la D'Urso e Sgarbi che non se le sono certo mandate a dire.

Vittorio Sgarbi e la raccomandazione della Pupa

A scatenare il putiferio è stata l'insinuazione del critico d'Arte circa la 'Pupa' Stella Manenti, il quale asseriva che l'Influencer del Reality di Italia Uno gli era stata raccomandata da Silvio Berlusconi.

A questa frase la conduttrice napoletana ha voluto sottolineare come le sue parole non erano state carine, invitandolo a dichiarare che non fosse vero ma, com'era lecito aspettarsi, il saggista ha rincarato la dose. A quel punto Carmelita dice esplicitamente di dissociarsi dalle sue parole e, mentre Vittorio lo guardava con sguardo incredulo continuando a puntare sulla sua dichiarazione, risponde piccata che finché fosse stato uno scherzo non ci sarebbero stati problemi ma, in questo caso, non c'era nulla di divertente ne giocoso.

L'incomprensione tra i due, però, sembra figlia delle diversa interpretazione della parola 'raccomandata' che Sgarbi usa come un suggerimento da parte dell'ex Premier, mentre la d'Urso la interpreta come mera raccomandazione per salire velocemente, e senza merito alcuno, la scala gerarchica del mondo dello spettacolo.

La lite furente d'Urso-Sgarbi

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la dichiarazione dell'opinionista in merito alla conduttrice il quale, forse in tono goliardico e per interrompere quel momento imbarazzante, ha detto che Berlusconi lo aveva chiamato per raccomandare anche lei.

Ed è stato quello il momento in cui la presentatrice napoletana gli risponde di prenderlo a calci nel sedere e, come inevitabile conseguenza, Sgarbi risponde prima perplesso e, poco dopo, alterato mandandola esplicitamente a quel paese. La conduttrice pare incredula e non perde tempo nel cacciare dallo studio Mediaset il critico d'arte che, nel mentre, coglie l'occasione per insultarla qualche altra volta.

La lite continua qualche altro minuto anche se l'opinionista rimane imperterrito seduto in poltrona, a differenza dell'esplicita richiesta di andarsene della d'Urso, finché non viene mandata la pubblicità.

Lo sfogo su Youtube di Sgarbi

Dalle parole del saggista sul suo canale Youtube sembra che il pomo della discordia con la conduttrice sia figlio della mancata presa di posizione di Sgarbi circa le 'sfere' che, anziché seguire l'iter della trasmissione [VIDEO], avrebbe preferito accomodarsi nel divano assieme alle Pupe ed ai Secchioni. Poi sottolinea come l'ultima volta che era stato ospite, proprio a 'Live - Non è la d'Urso', era stato censurato in maniera silente e senza essere stato avvertito precedentemente.

Infine si sofferma sulla presentatrice napoletana etichettandola come maleducata e falsa, visto che era perfettamente a conoscenza della sua lite con la Mussolini che pareva non ricordare, dichiarando che la denuncia scatterà a breve.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Barbara D'Urso
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!