Sossio Aruta e Antonio Zequila hanno avuto finalmente un chiarimento dopo che avevano litigato nel corso della diretta di ieri sera 25 marzo del GF Vip. Poche ore fa, è stata sancita la pace tra l'attore partenopeo e l'ex calciatore. A tal proposito, Er Mutanda ha porto le sue scuse al rivale dopo avergli regalato un disegno ed una poesia. L'uomo, a questo punto, non ha potuto fare altro che accettare le scuse del napoletano, tanto da esclamare in questo modo: "Spero che arrivi in finale con me".

Grande Fratello Vip, Sossio Aruta scontro con Antonio in diretta

Nel corso dell'ultima puntata del Grande Fratello Vip 2020, Sossio Aruta è apparso molto stanco delle provocazioni di Antonio, tanto da replicare con impeto alle sue accuse di non saper parlare italiano. Un litigio, che si è trascinato fino in puntata, quando l'ex calciatore ha dichiarato di essere stufo di essere preso in giro da Antonio per la sua bassa cultura, tanto da sentenziare: "Far credere tutti i giorni che una persona è scema non è affatto bello".

Inoltre, l'ha accusato di aver provato in varie occasioni a sminuirlo attraverso dei confessionali. Un atteggiamento, che è stato paragonato da Sossio ad un vero e proprio atto di bullismo. Di qui, la reazione di Antonio Zequila, che ha replicato in questo modo: "Non ho mai proferito parola offensiva nei suoi riguardi", tanto da ricondurre tutto ad un gioco con Patrick Ray Pugliese e Andrea Denver.

Parole che non sono servite a placare l'animo di Aruta, che è letteralmente sbottato: "Cosa c’entrava dire ‘parla italiano’ se ieri stavo parlando italiano. Ricordati che l'abito non fa il monaco"

Zequila chiede scusa a Sossio al GF Vip: 'Ho sbagliato io'

Dopo una notte di riflessione, Antonio ha deciso di fare il primo passio nei confronti di Sossio Aruta dopo che se ne erano dette di tutti i colori, in occasione della lite incandescente di Antonella Elia e Fernanda Lessa, tra l'altro la prima eliminata nella puntata del GF Vip di ieri 25 marzo.

Stamattina, Er Mutanda ha chiesto un confronto con l'ex calciatore. In questo frangente, l'attore ha ammesso di aver pronunciato una frase sbagliata, tanto da pronunciare queste parole: "Volevo dire di moderare i termini". La replica di Aruta non si è fatta attendere. L'uomo, infatti, ha affermato di essersi pentito di aver usato il termine bullismo in modo inopportuno, in quanto voleva sottolineare che una cosa negativa a lungo andare diventa un trauma. Di qui, la replica del rivale, che ha dichiarato di essere dispiaciuto per essere stato frainteso con queste parole: "Ho sbagliato io, ci tenevo a dirlo".

Alla fine, i due uomini si sono stretti in un abbraccio caloroso, sancendo la loro pace.

Segui la nostra pagina Facebook!