Fabrizio Corona è sempre stato definito “il re dei paparazzi”, ma nel 2007 è assurto agli onori della cronaca in seguito all’indagine Vallettopoli. Con la sua agenzia Corona’s era il coordinatore dei paparazzi pronti a fotografare i personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo in situazioni imbarazzanti, per potergli poi ricattare chiedendo in cambio delle laute somme di denaro per far sparire le foto.

L’arresto per l’inchiesta Vallettopoli

Nel 2007, all’interno dell’inchiesta Vallettopoli, Fabrizio Corona venne arrestato con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata all’estorsione: la sua agenzia di paparazzi venne messa sotto sequestro.

Rimase in carcere per 77 giorni, per poi essere rinviato a giudizio l’anno successivo.

Vallettopoli, però, ha portato a un nuovo filone d'indagine sempre relativo a tentate o presunte estorsioni ai danni di personaggi famosi come il calciatore Alberto Gilardino, che sentito come testimone nel processo a carico di Fabrizio Corona dichiarò di averlo pagato con un assegno da 6.000 euro per evitare la pubblicazione di alcune foto in cui veniva ritratto insieme a un’amica fuori da un locale milanese. Lo stesso ricatto avvenne per Adriano, immortalato durante una festa privata.

Totti-Corona: dall’accusa di estorsione e alla ‘rivincita’ di Ilary Blasi

Tra i vari tentativi di estorsione, è rimasto nella storia quello ai danni di Francesco Totti.

Secondo l’accusa Corona avrebbe sottoposto all’attenzione del fratello del calciatore e del suo preparatore atletico la possibilità d’impedire la pubblicazione di un’intervista fatta a Flavia Vento, in cui la showgirl dichiarava un presunto flirt con il capitano della Roma. Il tutto doveva essere reso di dominio pubblico proprio alla vigilia delle nozze di Totti con Ilary Blasi.

La vicenda venne archiviata dal Gip, perché non trovò riscontro, ma Ilary Blasi ha avuto modo di avere la sua rivincita durante una puntata dell’edizione del 2018 del Grande Fratello Vip, di cui era conduttrice. Corona entrò dentro la casa per parlare con la sua ex fidanzata Silvia Provvedi (allora concorrente).

Con la conduttrice ci fu uno scontro molto acceso, dove la moglie del calciatore disse a Corona: “Non vieni a casa mia a fare lo show, perché quando inizia e quando finisce lo decido io. Fabrizio buona vita”.

L’esilio in Portogallo dopo l’accusa di estorsione ai danni di Trezeguet

Un altro tentativo di estorsione che fece molto clamore fu quello ai danni dell’allora calciatore della Juventus David Trezeguet. A quanto sembra lo sportivo contattò Corona per acquistare alcune foto in suo possesso, che lo ritraevano insieme a una ragazza all’uscita di un locale. Per tale ragione Corona avrebbe chiesto a Trezeguet 25.000 euro.

Per tale motivo il fotoreporter venne condannato a cinque anni di reclusione per estorsione aggravata e trattamento illecito di dati personali.

Spiccato il mandato d’arresto, Corona si rese latitante in Portogallo, costituendosi dopo sei giorni.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Fabrizio Corona
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!