Arisa ha rilasciato un'intervista esclusiva al settimanale Gente, nella quale si è confidata riguardo la sua vita privata e i suoi progetti. Dopo aver trascorso diversi mesi di lockdown da sola a Milano, la cantante è tornata a casa sua in Basilicata, insieme al suo fidanzato Lorenzo, i genitori e le sorelle. Il 20 agosto scorso, Arisa ha compiuto 38 anni e per festeggiare al meglio, ha pubblicato il video del suo nuovo singolo "Ricominciare ancora", sul noto canale YouTube. Al periodico, Arisa ha dichiarato di aver scritto il testo già prima del lockdown, ma di averlo ripreso in mano durante quei giorni di isolamento, per rendere la canzone ancora più attuale.

Inoltre, durante l'intervista la cantante ha risposto alle critiche delle molte persone che nei giorni scorsi l'avevano giudicata per una foto al mare in bikini.

Arisa criticata per una foto al 'naturale'

Durante l'intervista al settimanale Gente, Arisa racconta l'esperienza avuta recentemente sul web, dove è stata insultata e criticata da moltissime persone, soltanto per aver pubblicato sui social più conosciuti una sua foto al 'naturale' che la ritraeva in bikini al mare. Lo scatto della cantante si è diffuso sui social in poco tempo, dividendo i commenti dei fan e non, tra chi la difendeva e chi la criticava per non avere un bell'aspetto fisico. Arisa ha risposto alle critiche e al settimanale ha confessato: "I miei fan apprezzano che io mi mostri per quello che sono" e ha continuato "Noi donne siamo come divinità: diamo la vita.

Non dobbiamo mai dimenticarlo, siamo esseri superiori: non lo dico, ma lo penso". La cantante inoltre, ha voluto sottolineare il fatto che pubblicando la foto, la sua intenzione non era quella di mettere qualcuno a disagio, tanto meno di stupire.

Arisa: 'La solidarietà femminile per me è fondamentale'

Sempre al settimanale, Arisa ha dichiarato: "Mi addolora soprattutto quando a non capire sono le donne" e aggiunge "La solidarietà femminile per me è fondamentale".

La cantante racconta, infatti, di essere cresciuta in un matriarcato, insieme alla mamma, due sorelle, sette zie e le amiche di sua madre. Durante l'intervista la cantante ha confessato che pubblicando la foto al 'naturale', ha voluto farsi un regalo: "Ho pensato: per i miei 38 anni voglio accettare la mia pancia e così è stato". Con il suo scatto, tanto criticato, Arisa ha voluto mandare un messaggio ben chiaro: "È importante accettarsi per quello che si è, per questo mi presento esattamente come sono".

La cantante ha poi parlato della sua casa discografica Pipshow nata nel 2011, dopo che era stata truffata da un manager. Arisa ha rivelato al settimanale, che nonostante il successo di "Sincerità", lei si ritrovò senza niente, poiché non possedeva i diritti della canzone. Fu così che la cantante creò una sua etichetta discografica, con la quale ora si auto-produce.

Alla fine dell'intervista, Arisa si è lasciata andare a una rivelazione molto personale, riguardante lei e il suo fidanzato, con il quale gestisce anche la sua casa discografica: "Finora un bambino non è arrivato, ma ci farebbe davvero molto piacere".

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!