Sono passati ben 39 anni dal giorno della tragedia avvenuta a Vermicino in provincia di Roma, nella quale Alfredo Rampi detto "Alfredino" di sei anni, perse la vita a causa di un incidente. Il 10 giugno 1981, il bambino precipitò in un pozzo artesiano profondo circa 60 metri. La vicenda ebbe un grande risalto sulla stampa, specialmente nell'opinione pubblica, la Rai seguì il fatto di cronaca in una storica diretta, durata 18 ore. La terribile vicenda evidenziò la mancanza di un istituzione delle "emergenze" e portò anni dopo alla nascita della Protezione Civile. Il caso di Alfredino verrà presto raccontato in una mini serie intitolata "Alfredino - Una storia italiana" e sarà composta da 4 episodi diretti da Marco Pontecorvo, la fiction verrà prodotta da Sky e da Marco Belardi per Lotus Production.

I dettagli della vicenda

La vicenda avvenne nel mese di giugno del 1981, periodo in cui la famiglia Rampi stava trascorrendo dei giorni di vacanza nella loro seconda casa in via di Vermicino, presso la zona Selvotta, in provincia di Roma. Il 10 giugno, Alfredo Rampi stava tornando a casa insieme a suo padre Ferdinando, dopo una passeggiata nella campagna circostante. Ad un certo punto il bambino chiese di poter continuare la strada di ritorno da solo, passando per i prati. Una volta arrivato a casa Fernando si accorse che Alfredino non era ancora rientrato, così poco dopo insieme alla moglie iniziò a cercare il bambino nei dintorni. Non avendo successo nelle ricerche, Ferdinando e Franca allertarono le forze dell'ordine e nel giro di pochi minuti sul posto arrivarono Polizia, Vigili del Fuoco e molti curiosi attratti dal viavai.

Successivamente si scoprirà che Alfredo è caduto in un pozzo artesiano profondo 60 metri: i tentativi di salvataggio durarono quasi tre giorni, ma non servirono a salvare la vita del piccolo.

La serie televisiva

La serie televisiva dedicata alla sciagura di Alfredino Rampi verrà chiamata "Alfredino - Una storia italiana". La fiction girerà intorno alla figura di Franca Rampi, la madre di Alfredo, grazie alla quale nacque il "Centro Alfredo Rampi", una onlus ancora oggi molto attiva per le famiglie e i minori.

Franca Rampi sarà interpretata da Anna Foglietta, mentre Luca Angeletti avrà il ruolo di Ferdinando, il padre di Alfredo. La produttrice della fiction è Barbara Petronio, la quale firma la sceneggiatura insieme a Francesco Balletta.

Il cast

Oltre ad Anna Foglietta, nel ruolo della madre di Alfredino e Luca Angeletti in quello del padre Ferdinando, il cast sarà composto da altri nomi noti.

Francesco Acquaroli sarà il comandante dei Vigili del Fuoco Elveno Pastorelli, Daniele La Leggia interpreterà Tullio Bernabei il caposquadra del gruppo di speleologi e primo a calarsi nel pozzo, mentre Valentina Romani sarà la geologa Laura Bortolani. Giacomo Ferrara avrà il ruolo del secondo degli speleologi Maurizio Monteleone e Beniamino Marcone vestirà i panni di uno dei pompieri accorsi sul luogo dell'incidente. Riccardo De Filippis, invece, sarà Angelo Licheri, soprannominato "L'angelo di Vermicino", poiché fu l'ultimo a calarsi nel profondo pozzo, per provare a salvare Alfredino. Vinicio Marchioni interpreterà Nando Broglio, il Vigile del Fuoco che tenne compagnia ad Alfredino durante le terribili ore trascorse prima della sua morte, mentre Massimo Dapporto avrà il ruolo dell'allora Presidente della Repubblica Sandro Pertini.

La data ufficiale della serie televisiva non è stata ancora annunciata, gli episodi andranno in onda su Sky e attraverso il servizio di streaming on-demand Now Tv.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!