Nelle ultime settimane è approdata su Netflix una nuova miniserie intitolata The Queen's Gambit (tradotta in italiano La regina degli scacchi). La serie da sette puntate sta riscuotendo un grande successo sui social e si è guadagnata in pochissimo tempo il consenso del pubblico.

La regina degli scacchi: la trama

La serie targata Netflix racconta le vicende di una giovane fuoriclasse degli scacchi, Beth Harmon, interpretata da Anya Taylor - Joy. Cresciuta in un orfanotrofio, la geniale Beth entrerà presto in contatto con l'affascinante universo degli scacchi e inizierà una vera e propria scalata verso il successo.

La sua strada, però, è lastricata di ostacoli, tra cui una forte dipendenza agli psicofarmaci.

La regina degli scacchi si è posizionata tra le miniserie del momento più viste in Italia su Netflix. Tuttavia, una "regina" degli scacchi esiste anche nella realtà: si tratta di Anna Rudolf, una commentatrice tv ungherese di 33 anni che ha iniziato a maturare la passione per gli scacchi da quando ne aveva quattro. Attualmente, la donna riveste il ruolo di maestro internazionale e Grande maestro femminile e può vantare numerosi trofei e riconoscimenti, tra cui anche la partecipazione alle Olimpiadi e al Campionato europeo a squadre, rispettivamente nel 2008 e nel 2009.

La regina degli scacchi esiste anche in Italia?

A Modena, la ricerca per il nuovo re o regina degli scacchi sembrerebbe essere già cominciata. Quest'anno il Mese della scienza delle biblioteche di Modena, evento storico del paese sostenuto dall'Istituto dei Beni Culturali dell'Emilia Romagna e che favorisce la diffusione della scienza, ha come protagonista la matematica.

Oltre alla matematica però, il sistema bibliotecario del Comune di Modena ha organizzato anche un corso digitale che permette a giovani di età compresa tra gli 8 e i 12 anni, di seguire delle lezioni online e poter apprendere così tutto ciò che è alla base degli scacchi. Il corso è stato affidato alla campionessa russa Olga Zimina, che vanta un titolo mondiale.

Nel corso delle lezioni, che saranno condotte anche da altri importanti personaggi del campo, verranno trattati diversi argomenti, tra cui i paradossi logico- matematici su cui si fonda il gioco degli scacchi. Ogni appuntamento prevede una diversa modalità di partecipazione: la lezione di giovedì 19 novembre, richiede l'iscrizione presso il sito online Cisco webex, mentre quella di venerdì 20 novembre, potrà essere seguita in diretta, a partire dalle 18:30, sulle piattaforme social Facebook e Youtube del Comune.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!