Settimana "nera" per Dayane Mello: molte cose che la concorrente del GF Vip ha detto in questi giorni hanno fatto storcere il naso agli spettatori del programma. Dopo aver parlato in modo forse troppo leggero di malattie mentali e crisi d'ansia, la brasiliana è incappata in un altro scivolone quando ha detto che le persone con la pancia dovrebbero vergognarsi. La modella, infatti, è stata accusata di aver praticato body shaming indiretto a chi ha problemi di peso.

Nuovo scivolone per la brasiliana del GF Vip 5

Non è la prima volta che Dayane viene accusata dai fan del GF Vip di praticare body shaming nei confronti di qualche compagno d'avventura: nel recente passato, infatti, la modella ha criticato il fisico di Mario Ermito ed ha preso in giro Rosalinda vedendola mangiare uova e bacon a tarda sera.

Qualche ora fa, la Mello sembra essere incappata nello stesso errore quando ha commentato in modo colorito l'imbarazzo che stava provando Andrea Zenga nel mostrarsi a torso nudo.

"Se tu con quel fisico ti devi vergognare, pensa a quelli che hanno la panciona. Cosa dovrebbero fare?", ha detto la brasiliana nella casa più spiata d'Italia.

Sono state proprio queste poche ma significative parole, a far indignare molti spettatori del reality: il messaggio che è passato in tv dopo l'esternazione della 31enne, è che chi è in sovrappeso dovrebbe provare vergogna nel mostrarsi a differenza di chi ha un fisico asciutto e allenato.

Fan del GF Vip chiedono provvedimento per Dayane

Questa frase che ha urtato la sensibilità delle persone in sovrappeso, è soltanto l'ultima che Dayane ha pronunciato questa settimana e che ha scatenato il caos sul web.

Sabato scorso, infatti, la sudamericana ha sbottato contro Tommaso a causa della musica che c'era in diffusione durante una festa a tema moda.

Dopo essersi detta certa del fatto che la playlist proposta fosse quella indicata da Zorzi agli autori, la Mello ha tuonato: "Adesso faccio anch'io la malata mentale e poi vediamo. Questa cosa non mi va bene.

Lo assecondano sempre solo perché ha crisi d'ansia e problemi mentali, mentre noi non ci divertiamo".

Queste parole della 31enne hanno fatto storcere il naso a gran parte dei telespettatori che poi hanno usato i social network per fare un'espressa richiesta alla produzione del GF Vip: la concorrente andrebbe punita per aver tirato in ballo una tematica così delicata per motivi molto banali.

Gabriele Parpiglia d'accordo con la squalifica di Dayane dal GF Vip

Tra i tanti che hanno chiesto un provvedimento disciplinare per Dayane dopo averle sentito dire cose poco carine su Tommaso ma anche sulle persone un po' in carne, c'è anche un giornalista molto conosciuto.

Tramite i suoi profili social, Gabriele Parpiglia ha fatto sapere di essere d'accordo con chi pensa che la Mello debba essere punita per aver menzionato in maniera troppo leggera problemi seri come le malattie della psiche e le crisi di ansia che alcuni concorrenti del GF Vip potrebbero aver avuto di recente. "Le frasi di Dayane su Zorzi non sono meno gravi delle offese di Nardi. Che non la giustifichino dicendo che è straniera", ha scritto la penna di Chi il 24 gennaio.

Insomma, sono in molti a pensare che la Mello meriterebbe un qualche tipo di punizione da parte degli addetti ai lavori: la squalifica dal gioco sarebbe la più forte, mentre un rimprovero in diretta tv la più leggera.

Sapendo che il televoto settimanale per la scelta della prima finalista non è stato annullato (Dayane è a confronto con Rosalinda, Giulia e Stefania), è ipotizzabile che per la modella non ci sarà nessuna conseguenza per le cose che ha detto in questi giorni.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Grande Fratello
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!