La domanda che sorge spesso a fine novembre è sempre la stessa: cosa fare per Natale? E a Capodanno? Non c'è dubbio che la situazione economica generale delle famiglie italiane comporti un taglio di quelle spese considerate superflue (come i viaggi), ma è anche vero che con un po' di pazienza e di spirito d'adattamento è possibile programmare un weekend (o tutto il periodo delle feste, se il portafoglio lo permette) in una capitale europea, o magari New York, che sotto Natale si veste di mille luci colorate per lasciarsi ammirare in tutta la sua bellezza, dall'innevato Central Park al Rockefeller Center, dove il Capodanno è una di quelle cose da non perdere almeno una volta nella vita.

Prenotando in questo momento, infatti, è ancora possibile trovare pacchetti con volo+hotel alla modica cifra di 500 euro, che per la Grande Mela è davvero un affare.

Se invece non volete allontanarvi dal continente, ci sono diverse capitali europee che in questo periodo dell'anno si mettono in mostra con i loro Mercatini di Natale: Berlino e Norimberga, ad esempio, sono ben note per i famosi Weihnachtsmarkt (ce ne sono più di 50 per le strade della capitale tedesca), mentre più a est i tetti innevati di Bratislava o Praga ricordano gli scenari più dolci delle fiabe di Natale. Immancabile Londra e soprattutto Parigi per lo spettacolare gioco di luci che ogni sera viene mostrato ai turisti dalla Torre Eiffel, ma anche la Puerta del Sol di Madrid vi lascerà a bocca aperta per la presenza di uno degli alberi di Natale più grandi d'Europa.

I migliori video del giorno

A dir poco magica, inoltre, l'atmosfera che riescono a regalare città più vicine all'Italia come Basilea, Vienna e Salisburgo: qui lo stile barocco fa da cornice ad una terra dove i mercatini per gli acquisti abbondano anche sotto una fitta coltre di neve. Austria e Svizzera, poi, sono mete facilmente raggiungibili in treno o grazie agli aerei delle compagnie low cost come Ryanair o Easyjet. Più a nord, infine, l'inverno polare di Rovaniemi (la cosiddetta città di Babbo Natale) in Finlandia rappresenta sia una sfida che un'evasione dalla solita routine, che vi permette di entrare in contatto con una natura coraggiosa e magnifica, tra fiumi ricoperti di ghiaccio e magici boschi innevati.