Lucifero si è affezionato al Salento. Forse anche lui è rimasto affascinato dalle bellezze di questo meraviglioso angolo di terra. Però ha portato anche troppo #caldo e siccità che continuano imperterriti a creare disagi. Da ormai una decina di giorni, le temperature su tutta la penisola salentina sono oltre i 40-41 gradi e proprio in provincia di Lecce sono state registrate temperature incredibili [VIDEO]: anche oltre i 50 gradi, da termometri di automobili parcheggiate al sole o da termometri all'esterno delle farmacie. In ogni caso, anche se non si tratta di termometri professionali ed impeccabili, guardare la scritta 50° o anche maggiore, fa certamente impressione.

Pubblicità
Pubblicità

Uno dei problemi del gran caldo, come detto, si chiama siccità. Il video che potete vedere di seguito è stato registrato da Omar Sbrò, otrantino appassionato di drone e fotografia, che ringraziamo per la disponibilità. Le riprese, oltre a far apprezzare la bellezza paesaggistica dei laghi Alimini, fanno notare, soprattutto all'inizio, l'abbassamento delle acque nei laghi. Si tratta, a occhio nudo di circa un metro di abbassamento. Lo si può notare facilmente dal canneto che ai piedi è bianco; è lì che arrivava il livello dell'acqua fino a poco tempo fa, ma con l'assenza delle piogge si è abbassato e ha lasciato spoglia quella parte di canneto.

E' chiaro che la speranza è che non si arrivi al prosciugamento dei laghi, ma se dovesse continuare il periodo di siccità, il rischio potrebbe anche esserci.

Pubblicità

Gli otrantini ed i residenti in zona, ricordano bene l'evento che portò al quasi completo prosciugamento dei laghi qualche decennio addietro. Inutile dire che una situazione simile causerebbe gravissimi danni all'agricoltura della zona.

Ancora caldo e niente pioggia

La pioggia, purtroppo, non è ancora prevista a queste latitudini. Almeno nei prossimi giorni è previsto sereno, senza precipitazioni, le temperature resteranno alte [VIDEO] fino a venerdì per poi calare. Fortunatamente, almeno il caldo dovrebbe allentare un po' la presa: dopo i 38 gradi previsti per venerdì 11 agosto, si prevede un crollo delle temperature. Nel week end, a causa del forte vento di Tramontana, su tutto il Salento le temperature si aggireranno tra i 28 ed i 30 gradi. Soprattutto nella giornata di domenica, ci sarà vento alto e onde alte anche due metri sul versante adriatico. Resteranno stabili le temperature minime: 20-23 gradi. Le temperature saranno più basse anche all'inizio della settimana seguente. #mare #Salentoo