Pubblicità
Pubblicità

Le tensioni fra Stati Uniti d'America e #corea del nord sembrano aggravarsi sempre di più e benché il DEFCON (DEFense readiness CONdition) non abbia alzato il livello di allerta che rimane al grado 4, sottolinea che la situazione necessita di un attento monitoraggio da parte dei Servizi Segreti, poiché il Nord Corea non ha nulla da perdere e potrebbe attaccare da un momento all'altro. Nel corso dell'ultimi mesi, Pyongyang ha minacciato di abbattere qualsiasi aereo americano che sorvoli la Corea del Nord. [VIDEO] Ma andiamo a vedere nel dettaglio la notizia e stabiliamo qual è lo stato membro delle UN (Nazioni Unite) che rischia di essere colpito dai missili nordcoreani.

Pubblicità

Guerra di minacce

La Corea del Nord ha considerato le parole di Donald Trump "Raderemo al suolo il Nord Corea" [VIDEO] come una vera e propria dichiarazione di #guerra. Benché il Segretario di Stato statunitense Rex Tillerson stia tentando di far sedere Kim Jong-Un, il giovane dittatore nordcoreano, al tavolo delle trattative, il presidente degli Stati Uniti d'America ha affermato in un tweet che i tentativi di Tillerson fossero tutti "fiato sprecato". Il Nord Corea, a seguito delle sanzioni fortemente volute dagli #USA e imposte dalle UN, si sarebbe sentito messo all'angolo e per questo motivo potrebbe compiere qualsiasi azione sconsiderata. Il fatto che Donald Trump, nel corso di questa settimana, abbia schierato una nave da guerra al largo della penisola coreana, non ha fatto altro che peggiorare la situazione, rendendola ancora più testa.

Pubblicità

DEFCON

Secondo l'intelligence i programmi nucleari della Corea del Nord continuerebbero a compiere progressi, infatti Pyongyang sarebbe riuscito ad ottenere un ICBM (Intercontinental Balistic Missile) che avrebbe una portata di gittata così elevata, da essere capace di colpire la costa ovest degli Stati Uniti d'America. Era un parere condiviso fra gli analisti che la Corea del Nord non avrebbe mai attaccato, poiché qualsiasi atto ostile sarebbe stato suicida per Pyongynag, che sa di avere un armamento bellico di molto inferiore a quello degli Stati Uniti e dei suoi alleati. Adesso però, questi non sono più convinti della loro teoria, poiché il Nord Corea si sentirebbe messo all'angolo e non avendo nulla da perdere potrebbe attaccare gli Stati Uniti in qualunque momento. Il DEFCON infatti ha stabilito l'assegnazione di un livello di allerta blu a questa situazione, poiché c'è il rischio di un attacco nucleare, ma siamo in tempo di pace. Non ci resta adesso nient'altro se non aspettare nuove notizie dal campo della politica internazionale.